Cronaca

Catania, spacciatori con la figlia di 9 anni in auto: arrestata coppia

La coppia di conviventi catanesi sorpresi dai carabinieri mentre spacciavano al porticciolo di Ognina: insieme a loro, nell'auto c'era la figlia di 9 anni.

Colta in flagrante, dai militari dell’Arma dei Carabinieri, una coppia di conviventi catanesi con il reato di spaccio di stupefacenti. I due, l’uomo 36enne e la donna 31enne, entrambi posti agli arresti. Sono stati sorpresi al porticciolo di Ognina, in via Marittima.

I militari avevano ricevuto numerose segnalazioni di persone della zona e non, proprio per la presenza di giovani assuntori di stupefacenti i quali, pazientemente, attendevano il loro turno per rifornirsi di droga da una coppia a bordo di una Lancia Y. I carabinieri hanno così predisposto un apposito servizio di controllo ed effettivamente, neanche dopo una lunga attesa, hanno notato un uomo che aspettava e, successivamente, l’arrivo dell’auto segnalata.

Dopo aver fermato l’auto, si è passati alla perquisizione del veicolo e dei passeggeri. Così sono stati trovati 58 bustine di marijuana pronte per lo spaccio nella borsa della 31enne e 50€ nella tasca del 36enne (ritenuto il ricavo di una vendita). Inoltre, sull’auto era presente anche una bambina di 9 anni, nonché figlia della coppia, seduta sul sedile posteriore dell’autovettura e che secondo i genitori-spacciatori, sarebbe servita per passare inosservati durante che li avrebbe resi indenni da eventuali attività di controllo da parte delle forze dell’ordine.

Speciale Test Ammissione