Catania

Weekend di Ognissanti: cosa fare a Catania e provincia

Il prossimo sarà per tutti un lungo weekend di festa. Sperando nella clemenza delle condizioni meteorologiche, sarà possibile trascorrere il "ponte dei morti" prendendo parte agli eventi previsti nella città etnea o, perchè no, organizzando la tradizionale scampagnata.

La settimana di studio e lavoro è iniziata solamente ieri ma, non disperiamo, questa sarà più “breve” delle altre. Infatti il weekend comincerà già dalla giornata di venerdì 1 novembre, festa di Ognissanti. A Catania e provincia, sono molti gli eventi organizzati tra sagre, mostre, e mercatini in varie parti della città e dei paesini della provincia.

Autumn Street Market:  fino al 2 novembre, è possibile visitare i mercatini degli artigiani di via Minoriti, dove è in mostra oggettistica di qualità creata a mano con passione e professionalità.

Handmade Sicily: nelle giornate dell’1 e del 2 novembre, a Palazzo Biscari, eccellenti artigiani siciliani esporranno e venderanno i propri manufatti e prodotti tipici, selezionati con particolare attenzione, nello scenario elegante e suggestivo del palazzo Barocco privato più importante ed elegante di Catania.

Le vie dei tesori: per il quinto e ultimo weekend, la nostra città etnea si trasforma in un museo diffuso all’aria aperta. Grazie alla bellissima iniziativa, patrocinata dal Ministero per i beni e le attività culturali, permette di visitare tantissimi siti ad interesse storico come Palazzo Biscari, l’anfiteatro romano, Palazzo e Villa Manganelli e molti altri siti. Per partecipare Per partecipare basta acquisire il coupon per l’ingresso con visita guidata sul sito ufficiale del festival e presentarsi sul luogo. Un coupon da € 12 è valido per 10 visite a scelta tra i luoghi del circuito.Un coupon da € 6 è valido per 4 visite a scelta tra i  luoghi del circuito. Un coupon da € 2.50 è valido per un singolo ingresso a scelta tra i luoghi del circuito.

Fiera dei Morti di San Giuseppe La Rena: negli spazi dell’ex mercato ortofrutticolo di S. Giuseppe la rena,  si terrà la tradizionale Fiera dei morti, una vasta area commerciale in cui saranno in vendita prodotti di abbigliamento, pelletteria, calzature, casalinghi, oggettistica, arredi per la casa, dolciumi e prodotti tipici per complessivi 130 espositori. I circa diecimila metri quadrati destinati alla vendita al dettaglio con gli stand, ospiteranno anche un’area artigianale e una ludico ricreativa per i più piccoli.

Notte di zucchero: al teatro Machiavelli di Piazza Università, sabato due novembre, per il secondo anno consecutivo si terrà l’ evento dal nome “Festa dei morti, pupi e grattugie”. L’evento è rivolto a tutti, adulti, bambini, famiglie, e si pone come obiettivo quello di rinvigorire la tradizione della festa dei morti, una ricorrenza dai forti valori educativi che  insegna ai più piccoli che dei cari defunti non si deve avere paura.

Gita fuori Porta in campagna: per chi volesse allontanarsi dalle vie del centro, un’ottima alternativa è quella della classica scampagnata. L’aria salubre della campagna, i suoni della natura e gli ampi spazi verdi sono sicuramente ottimi ingredienti per poter trascorrere delle ore in totale relax e allegria. Nei territori del Parco dell’Etna vi sono molte aree attrezzate: scegliete quale preferite, chiamate amici e familiari e partite per una giornata all’insegna della spensieratezza e del divertimento! Consigliate le aree attrezzate presso la Pineta Montirossi di Nicolosi o quella nei pressi di Linguaglossa.