Scuola

Nelle scuole di Catania una iniziativa della Polizia per spiegare i pericoli del web

Con l'anno scolastico parte la nuova campagna di prevenzione e informazione sui pericoli che il web può riservare ai più giovani: tra le province coinvolte anche Catania.

Annunciate anche per quest’anno scolastico diverse attività. organizzate all’interno dei diversi istituti catanesi dalla Polizia di Stato. con lo scopo di educare i giovani a un uso appropriato del web ed informarli su eventuali pericoli.

Tutte le iniziative sono state presentate dal vicequestore Manuele Recca e dal dirigente della Polizia Postale Marcello La Bella. Tra queste, verrà replicato il concorso “pretendiamo legalità” che prevederà due temi: gli studenti della scuola primaria svilupperanno quello dal titolo “l’amicizia è una cosa vera”, quelli della scuola secondaria il tema dal titolo “l’amicizia è una cosa seria”.

Durante lo scorso anno, la Polizia Postale ha organizzato 1700 incontri, coinvolgendo nella campagna di informazione e prevenzione le province  di Messina, Ragusa, Siracusa e Catania e, con esse, più di 150o0 studenti, 4300 insegnanti, e 1250 genitori. A distanza di mesi, si gioisce per i dati più positivi rispetto agli scorsi anni ma si punta a coinvolgere ancora più gli interessati. Per fare in modo che all’interno della propria scuola abbia luogo un incontro, i dirigenti scolastici potranno scrivere all’indirizzo poltel.ct@poliziadistato.it.

Da TWITTER

#revengeporn: condividere online foto intime del partner è #reato https://catania.liveuniversity.it/2019/10/18/revenge-porn-legge-reato/

#università di #catania: la storia dell'ateneo più antico in #sicilia. Buon compleanno @unict_it @uni_ct ! https://catania.liveuniversity.it/2019/10/19/storia-sicilia-fondazione-unict/ di @liveunict

Load More...