Attualità

La Sicilia non piace agli universitari stranieri: a sceglierla solo in 484

Secondo un recente rapporto, solo il 7.9% degli studenti stranieri che scelgono il Bel Paese per svolgere gli studi universitari si immatricola negli atenei del Sud Italia.

Se nel corso degli ultimi anni la Sicilia è entrata nel cuore di un numero sempre crescente di stranieri che, sempre più spesso, scelgono la scelgono come meta delle loro vacanze, l’attrattiva universitaria dell’Isola risulta, invece, decisamente bassa. Gli studenti stranieri che decidono di svolgere un percorso di studi superiore in Sicilia sono, infatti, pochissimi.

Questo, almeno, è quello che emerge dal rapporto Check Up Mezzogiorno, realizzato congiuntamente da Confindustria e Srm, con lo scopo di analizzare la situazione italiana in merito all’affluenza di studenti universitari nel territorio.

Se le università siciliane attirano a malapena lo 0.57% (tutto il sud italia totalizza una percentuale del 7,9) degli studenti di provenienza estera (484 del totale), le colleghe lombarde richiamano infatti l’attenzione di almeno il 25,37%: vale a dire 21.653 iscrizioni.

Ma non è solo il nord Italia ad invogliare migliaia di studenti a scegliere il nostro paese ogni anno: alto è anche il numero di iscrizioni che si registra nel Lazio (12.574), Emilia Romagna (10.629) e Piemonte (9.740).

Da TWITTER

#Concorsi universitari, #Priolo: “Una procedura diversa per formare le commissioni” @unict_it https://catania.liveuniversity.it/2019/11/12/universita-catania-concorsi-commissioni/

Rettore #Priolo a @liveunict: “L’Ateneo @unict_it si è rimesso in moto, ecco a cosa stiamo lavorando” https://catania.liveuniversity.it/2019/11/11/universita-catania-rettore-priolo-intervista/

Load More...