Lavoro, stage ed opportunità

Lavoro al Sud: bonus per chi assume giovani e disoccupati

stretta di mano lavoro
Le imprese riceveranno un contributo da parte dello Stato nel caso i cui assumano giovani fino ai 35 anni o disoccupati da più di sei mesi con contratto a tempo indeterminato.

 

Il Bonus Sud per le imprese è realtà. Introdotto con un emendamento al decreto crescita dall’1 gennaio 2019, spetta alle imprese che assumono in Sicilia, Campania, Molise, Calabria, Puglia, Basilicata, Abruzzo e Sardegna. Il contributo statale spetterà alle aziende che assumeranno a tempo indeterminato giovani dai 18 ai 35 anni e disoccupati da più di sei mesi senza limiti d’età.

A comunicarlo è stato il Ministero del Lavoro con una circolare Inps, il quale specifica anche che l’impresa potrà richiedere il bonus a prescindere dalla residenza della persona da assumere e dalla sede legale del datore di lavoro. Il beneficio per le imprese è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro per un importo massimo di 8.060,00 euro su base annua. Le imprese che intendono avvantaggiarsi del bonus possono accedere al portale Inps e seguire le procedure informatiche suggerite.

 

Università di Catania