Catania

Catania, incontra l’ex col nuovo fidanzato: scoppia rissa in strada

Per i litiganti arresti e denunce per rissa e resistenza a pubblico ufficiale.

In questi torrenti giorni di luglio, il fuoco della passione fa presto ad appiccare l’incendio della gelosia. Così, due uomini, un catanese di 29 anni e un palagonese di 30, sono stati arrestati stamattina per resistenza a pubblico ufficiale e rissa. Inoltre, un uomo di 52 anni e sua figlia di 28, entrambi di Catania, sono stati denunciati per i medesimi reati.

I fatti si sono svolti secondo quanto segue. Venuto a Catania da Palagonia per chiedere alla fidanzata perché lo avesse lasciato, l’uomo si sarebbe visto presentare, da padre e figlia, il nuovo fidanzato, ragione che aveva spinto la ragazza a troncare il rapporto. Scoperto il rivale, l’ormai ex, accecato dalla gelosia, ha trascinato l’altro in una rissa svoltasi in strada e che ha visto coinvolti tutti e quattro i protagonisti.

Tuttavia, fortunatamente i conti non sono stati regolati con coltellate e pugni, grazie soprattutto alla denuncia di alcuni passanti che, allertando il 112, avrebbero permesso di evitare la tragedia. Due equipaggi del radiomobile, dopo una violenta colluttazione coi litiganti, sono infatti riusciti a sedare la rissa, arrestando i due.

Da TWITTER

Potremmo definire le Biblioteche riunite “la Cappella Sistina del sapere”.
#Meraviglie #Rai1 @ComunediCatania @monasteroct @liveunict

Al centro del Chiostro di Levante è incastonato uno spettacolare “Caffeaos”, cioè “CoffeeHouse”, dove i monaci prendevano il caffè.
#Meraviglie #Rai1 @ComunediCatania @monasteroct @liveunict

I primi passi dentro il Monastero sono accompagnati da uno scalone d’onore: bianco e accogliente, con un’architettura e geometrie impressionanti.
#Meraviglie #Rai1 @ComunediCatania @monasteroct @liveunict

Load More...