Catania

Catania, Bianco stima un dissesto più basso: “Altro che 1 miliardo e 600 milioni”

L'ex sindaco Enzo Bianco stima che il debito di Catania si attesterebbe ad una cifra molto più bassa rispetto a quello contenuta nella delibera della Corte dei Conti.

L’ex sindaco di Catania, Enzo Bianco, in un post sulla sua pagina Facebook ha pubblicato alcuni dati, stando ai quali il debito del Comune non ammonterebbe ad un miliardo e 600 milioni, bensì a 568 milioni. Nel rendere noto questo dato riprende un’immagine del suo ex assessore al bilancio, Giuseppe Girlando. L’immagine contiene un grafico che riporta il debito di alcune città italiane.

Precisando che la sua fonte è il Ministero dell’Interno, l’ex sindaco scrive: “Paragonate Catania alle altre città e soprattutto andate a vedere quando e chi ha fatto debiti fuori bilancio”. Con questo post viene messo in discussione quanto deliberato il 4 maggio scorso dalla sezione controllo della Corte dei Conti di Palermo: lo stato di dissesto finanziario con un debito di 1.580.078.603,99 euro al 15 giugno 2018.