Catania

Metropolitana di Catania: la fermata Porto potrebbe essere riaperta

La fermata "Porto" della metropolitana di Catania potrebbe essere riaperta al pubblico in modo da agevolare gli spostamenti dei turisti nel territorio catanese.

Secondo quanto dichiarato da Salvatore Fiore, direttore di Fce, al quotidiano La Sicilia, la fermata della metropolitana Porto potrebbe essere riaperta. Tuttavia il direttore specifica che ciò potrebbe avvenire solo in particolari condizioni, come ad esempio a uso particolare dei “flussi crocieristici importanti, ovviamente dietro specifica richiesta delle Compagnie di navigazione e dell’Autorità di sistema portuale“.

Si tratterebbe quindi di una possibilità per migliorare il turismo nel territorio etneo, nonostante le possibili difficoltà che potrebbero emergere. Secondo Fiore “È un’opzione attuabilissima, dal momento che la fermata Porto non è mai stata chiusa, difatti da lì transitano ogni giorno i nostri mezzi per andare al deposito“. Il direttore la crede quindi un’ottima opzione per il turismo cittadino da riconsiderare dopo essere stata accantonata a seguito dell’apertura della fermata Stesicoro.

Sul modello di grandi città come Venezia e Amburgo, Catania dovrebbe quindi puntare sulla formula turistica “Home Port”, portando la città etnea a diventare porto di partenza e non più semplice scalo, in particolare per quanto riguarda i flussi provenienti dal Nord Europa e dalla Cina. Tuttavia, per rendere ciò realtà, sono necessarie delle modifiche al sistema portuale di Catania, come sottolineato da Roberto Nanfitò, responsabile comunicazione Autorità di sistema portuale della Sicilia orientale. In particolare AdSp starebbe pensando al potenziamento di banchine e all’adeguamento dei fondali, in modo da rendere il porto di Catania accessibile alle grandi navi di ultima generazione.

Speciale Test Ammissione