Attualità

Reddito di cittadinanza e Quota 100, i primi pagamenti: oltre 500mila persone raggiunte

Reddito di cittadinanza e Quota 100: i primi pagamenti delle due misure per un totale di circa 514mila beneficiari iniziali. Bilancio positivo o negativo?

Entrano nel vivo le misure del Reddito di cittadinanza e Quota 100: tra aprile e maggio infatti arriveranno i primi pagamenti del sussidio e delle pensioni, per un totale di circa 514mila persone raggiunte finora.

Per quanto riguarda il Reddito di cittadinanza, l’Inps ha reso noto che sono state accolte oltre il 75% delle domande dei richiedenti, per un totale complessivo di oltre 487mila, ossia un terzo degli 1,3 milioni di beneficiari preventivati inizialmente. A fine mese avverranno i primi pagamenti: entro il 25 aprile saranno recapitate e ricaricate le prime 487 mila carte del reddito di cittadinanza.

Ancora nessuna novità riguardo ai 3mila navigator, il cui avviso di selezione dovrebbe tuttavia uscire nell’arco dei prossimi giorni. Il timore è, però, che i navigator, utili per l’assistenza nella ricerca del lavoro da parte dei beneficiari del reddito di cittadinanza, non vengano selezionati per tempo e che non siano subito operativi: come riporta Il Sole 24Ore, a fine maggio, quando i beneficiari del reddito di cittadinanza si recheranno nei Centri per l’impiego per siglare il Patto per il lavoro e ottenere l’assistenza personalizzata, potrebbero che essere dagli attuali dipendenti.

Infine, per quanto riguarda invece Quota 100, il presidente dell’Inps Tridico ha dichiarato che sono arrivate oltre 117.000 domande. I primi pagamenti sarebbero già avvenuti: circa 35mila persone avrebbero già dall’inizio del mese iniziato a ricevere i primi assegni pensionistici. L‘importo medio mensile di una pensione quota 100 oscillerebbe in media intorno agli 1.865 euro.