Scuola

Insultano la preside sul muro della scuola: alunni la difendono con post-it di solidarietà

Tenero gesto da parte degli alunni di una scuola di Milano, i quali hanno coperto con dei post-it il muro su cui era apparsa una scritta offensiva contro la preside.

Si tratta di una vicenda avvenuta a Milano, all’Istituto comprensivo Cavalieri, dove la Preside della scuola è stata oggetto di insulti attraverso un graffito ingiurioso sul muro della scuola.

Tuttavia, gli alunni non sono rimasti a guardare e hanno deciso di intervenire a favore della donna, ricoprendo il muro di post-it in modo da oscurare la vista dell’insulto. Gli studenti hanno inoltre scritto dei messaggi d’affetto verso la preside, per dimostrare la loro solidarietà e il loro affetto nei confronti della donna. Si è quindi creato un muro colorato in via Anco Marzio a Milano, che ha trasmesso tutto il disaccordo possibile contro gli autori del gesto.

Tra i messaggi se ne notano alcuni come “Signora Preside non si scoraggi, non ci faccia caso. Sempre a testa alta!“, “Lei è la preside più brava di Milano“, “Continui a lavorare, siamo una squadra“, “Brava preside, quello che c’è scritto sul muro non è proprio vero“,”Mi dispiace per quello che è successo perché lei mette il cuore per noi e per questa scuola, le vogliamo bene!” e così via, fino a coprire con l’affetto lo scherno di cui era stata fatta oggetto. Inoltre, una ragazza ha anche realizzato un quadretto con la facciata della scuola ricoperta di post-it come soggetto, diventato un vero e proprio simbolo della vicenda.

La preside si è detta molto commossa dal gesto dei ragazzi e sono già iniziate le procedure di cancellazione delle scritte, le quali hanno comunque avuto vita breve, anche grazie al forte senso civico degli studenti.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.