Catania

Catania, novità Amt: si potranno consultare percorsi su Google Maps

Percorsi su Google Maps e biglietti per i parcheggi scambiatori acquistabili su DropTicket: l'Amt e la città di Catania puntano all'innovazione tecnologica dei servizi pubblici.

Una tavola rotonda nella sede dell’Amt, l’Azienda metropolitana trasporti di Catania, ha aperto la via per l’innovazione tecnologica. Infatti, nella giornata di ieri, lunedì 25 marzo, il presidente del consiglio di amministrazione dell’azienda Giacomo Bellavia, insieme ai funzionari, ha presentato i nuovi servizi digitali in arrivo.

Una prima novità è la consultazione online dei percorsi compiuti dalle varie linee Amt nella città etnea su “Google Maps“, la piattaforma di navigazione più diffusa sul web. In fase di test nella seduta di ieri, il servizio sarà disponibile nei giorni a seguire e potrà aiutare cittadini e turisti nel programmare il percorso da compiere per raggiungere più punti di Catania.

“Si tratta di un ulteriore passo verso una strategia di info-mobilità più completa e utile per i cittadini, che allinea Catania alle principali città italiane ed europee. – dichiara Giacomo Bellavia, presidente di Amt – L’azienda sta lavorando per pubblicare le informazioni in tempo reale sui passaggi dei mezzi alle singole fermate, anche quelle non dotate di display informativo, e sulla realizzazione di una applicazione mobile ad hoc per gestire sia le informazioni, sia il pagamento dei titoli. Ed inoltre, verrà consentito a tutti i cittadini di utilizzare i parcheggi scambiatori in maniera più semplice e veloce“.

Altra novità è diretta per gli utenti dei parcheggi scambiatori sparsi nel capoluogo etneo. Infatti, i biglietti, per sostare proprio nei parcheggi, potranno essere acquistabili tramite l’applicazione per smartphone “DropTicket“. Saranno disponibili quattro tipologie di biglietti singoli validi per i due parcheggi scambiatori “Due Obelischi” e “Nesima”, che danno diritto alla sosta gratuita in cambio dei titoli (da 1 a 4) di andata/ritorno dei bus; mentre i Pacchetti sosta di DropTicket (disponibili nei tagli da 5, 10 e 20 euro), gli utenti potranno pagare gli altri quattro parcheggi di AMT: “R1_Via Plebiscito”, “Sanzio”, “Fontanarossa Aeroporto” e “Borsellino”.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Per la fruizione di questi ultimi (ad eccezione del parcheggio “Sanzio” sprovvisto di barriere) gli utenti dovranno innanzitutto avvicinarsi alla barriera, prendere il biglietto cartaceo per aprirla e al contempo avviare, nell’app, il Pacchetto sosta, localizzandosi sul Parcheggio specifico e toccando successivamente su Start per iniziare il consumo dei minuti di sosta. I biglietti singoli dei parcheggi scambiatori possono essere acquistati sia con credito telefonico che con credito bancario (carte di credito e DropPay) mentre i pacchetti sosta di DropTicket possono essere acquistati solo tramite credito bancario.