News

Dopo 40 anni torna il “Giro di Sicilia”: previste due tappe sull’Etna

La Sicilia si prepara a rivivere una competizione scomparsa ormai da ben 41 anni: il Giro di Sicilia, la gara ciclistica più antica d'Italia. Tra le tappe, previste anche due sull'Etna.

Arrivano le prime notizie sull’attesissimo “Giro di Sicilia” che si svolgerà dal 3 al 6 aprile. La competizione ciclistica, che manca nella nostra isola da ben 41 anni, torna quest’anno grazie a un investimento di circa undici milioni di euro da parte della Regione.

I dettagli dl percorso non sono ancora stati tutti svelati, ma si sa già che il giro avrà quattro tappe: due in provincia di Catania dove i ciclisti si cimenteranno nella scalata dell’Etna, una nel Sud-Est dell’Isola, e una tra Palermitano e Caltanissetta. Una conferenza stampa della settimana prossima svelerà il resto.

Nata nel 1907, la competizione precede di due anni quella che è diventata una delle tre corse a tappe più importanti del circuito professionistico UCI World Tour. A differenza del Giro d’Italia, il Giro di Sicilia non ha avuto una cadenza regolare, basti pensare che il maggior numero di edizioni consecutive si è svolto tra il ’48 e il ’60. Prima di interrompersi del tutto nel 1994, il Giro di Sicilia cambiò identità, trasformandosi nella Settimana Ciclistica Internazionale.

Il ritorno della competizione in Sicilia, organizzata da Rcs Sport, segna un’opportunità per le nuove generazioni di riscoprire il ciclismo e innamorarsene, e un’opportunità per chi vive fuori dai confini siciliani di ammirarne le bellezze con maggiore attenzione.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.