Catania

Fontanarossa, più passeggeri per il ponte di Ognissanti: boom di voli internazionali

I dati ufficiali diffusi dalla SAC, l'ente a guida dello scalo etneo, fanno registrare un netto aumento nel traffico di passeggeri per il ponte di Ognissanti.

Quelli che sta vivendo la città di Catania, in questi giorni, sono sicuramente giorni tra i “più caldi” della sua recente storia. Un piccolo sollievo arriva però dai dati ufficiali del traffico dell’aeroporto di Fontanarossa, secondo i quali tra le giornate del 31 ottobre e del 4 novembre si registrerà un flusso di passeggeri superiore – per quasi il 2o% – rispetto al ponte di Ognissanti dello scorso anno.

Le due giornate, rispettivamente inizio e fine di questo lungo ponte, saranno anche le più trafficate per lo scalo, con oltre 128.000 utenti che usufruiranno di voli da e per Catania. È vero che i dati riguardano solamente l’aeroporto, ma è pur verosimile attendersi un flusso turistico per la città etnea in questo primo weekend di novembre.

L’aeroporto di Catania conferma così una costante crescita sul piano numerico, forte soprattutto nel settore dei voli internazionali, per i quali il numero dei passeggeri attesi in questi giorni dovrebbe sfiorare le 45.000 unità. Un aumento generale che dovrebbe interessare tutto il mese di novembre, stando ai numeri previsti fin da questo primo weekend e che ha permesso un rafforzamento dell’offerta aeroportuale con nuovi voli verso località estere, per compagnie ormai stabili nello scalo etneo come Ryanair, WizzAir e Flydubai.

La stagione invernale si prospetta in crescita, grazie anche a voli da/per nuove località, come Atene, Siviglia Marrakech, Vienna. Fontanarossa guarda però anche più ad est, in particolare agli Emirati Arabi Uniti ed alla città di Dubai: per il gioiellino del deserto, infatti, saranno quattro i voli settimanali operati da diverse compagnie, low-cost e non.

Università di Catania