News

Riscaldamento globale: Catania è la città più calda della Sicilia

Un'analisi esclusiva condotta dal The European Data Journalism Network rivela un notevole aumento delle temperature in Europa. Catania è la città siciliana in cui la colonnina di mercurio ha registrato il picco più alto.

L’ European Data Journalism Network ha recentemente condotto un’analisi sul riscaldamento climatico in Europa. Impressionanti sono stati i risultati scoperti: le temperature nelle maggiori città europee si sono alzate considerevolmente dal precedente secolo ad oggi. In alcuni casi, in particolare nelle zone subartiche dell’Andalusia e della Romania queste sono aumentate anche di 1.5 gradi dal 1900 ad oggi.

L’analisi condotta dall’European Data Journalism Network su oltre 100 milioni di punti resi disponibili dal Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine, ha così rivelato l’aumento delle temperature in centinaia di città europee. Tra queste anche molte città italiane sono state prese in considerazione dall’indagine. In Italia risulta che la città (tra quelle analizzate) ad aver registrato un maggiore incremento delle temperature è Pavia: nella città lombarda infatti tra il 20esimo e 21esimo secolo le temperature sono cresciute di 1.29 gradi.

Tra le città analizzate, anche 6 siciliane: Catania, Palermo, Messina, Trapani, Siracusa e Gela. Tuttavia, Catania risulta essere quella più colpita dal riscaldamento climatico. La città etnea ha infatti registrato tra un secolo e l’altro un aumento delle temperature pari a 0.67 gradi. C’è da dire però che le città siciliane e del Sud Italia in genere hanno registrato nel complesso un aumento delle temperature minore a quello registrato dalle città del Nord.

Riscaldamento climatico nelle città siciliane – The European Data Journalism Network

Tuttavia, le conseguenze del riscaldamento climatico sono ben visibili anche dove le temperature sono aumentate di meno. Un’atmosfera più calda infatti, come spiegano gli esperti, può assorbire più acqua prima di rilasciarla sotto forma di pioggia. Ciò implica che i periodi tra episodi piovosi si allungano e la siccità diventa più grave. D’altro canto, le piogge, a causa della maggiore concentrazione di acqua nell’atmosfera, tendono ad essere più concentrate, portando a inondazioni più gravi. Inoltre, gli effetti sulla salute si riscontrano invece soprattutto nel verificarsi di ondate di calore che diventano via via più mortali.

Che il clima sta cambiando ce ne accorgiamo giorno per giorno. Fenomeni meteorologici sempre più strani e insoliti per clima temperato o mediterraneo si abbattono sull’Europa, sul Mediterraneo e sull’Italia come effetto dell’aumento delle temperature. La percezione è che ci stiamo avvicinando sempre più ad un clima tropicale, le cui conseguenze potrebbero essere disastrose per le nostre città.

 

Sofia Nicolosi

Sofia Nicolosi nasce a Catania il 16 settembre 1997. Studentessa di Scienze politiche e relazioni internazionali, le sue passioni più grandi sono i viaggi, lo sport e la scrittura. La passione per il giornalismo in particolare e la devozione per la verità sono le ragioni che l'hanno spinta a collaborare con la redazione di LIveunict. Fortemente legata ai temi della pace, diritti umani e pari opportunità, il suo sogno nel cassetto è quello di poter cambiare il mondo!