Scuola

Scuola, in Sicilia uno degli anni scolastici più lunghi di sempre

Il nuovo anno scolastico sarà caratterizzato da nove mesi fitti, con pochissime interruzioni e ponti eliminati. Ma la situazione non è del tutto disperata.

211 giorni. Un numero che pesa sulle spalle di alunni e docenti come un macigno. Questo è il numero di giorni conteggiati dalla Regione, in base alle vacanze concesse a livello regionale. La Sicilia verrà superata, quest’anno, solamente dal Friuli: per un giorno in più, le scuole friulane saranno infatti quelle con più giorni scolastici di tutta l’Italia.

Prenderà dunque il via, il prossimo 12 settembre, uno degli anni scolastici più lunghi in assoluto, con pochissime interruzioni fino alla fine, prevista per l’11 giugno. E manca già lo sperato ponte di Ognissanti, prima desideratissima mini vacanza per gli studenti ancora sotto lo choc da rientro a scuola. Venerdì 2 e sabato 3 dicembre, infatti, non sono stati conteggiati dalla regione come vacanza, per la disperazione degli studenti. Ma non tutto è perduto: il ponte può essere ancora parte delle vacanze delle singole scuole, in base alle prerogative inerenti all’autonomia scolastica.

Ed è proprio quello che i dirigenti stanno decidendo in questi giorni: nelle 850 scuole siciliane, infatti, lo scorso 1 settembre hanno preso il via i collegi dei docenti, dove saranno vagliati i giorni da assegnare come vacanza. La scelta è ardua: i giorni di “vacanza” concessi dalla Regione sono 11, che però vanno ridotti se la festa del santo patrono ricade durante i nove mesi di scuola. Dall’altro lato, però, la scelta diventa meno ardua in quanto, per la maggior parte, i giorni festivi cadranno durante il weekend: è il caso del 6 gennaio e del 2 giugno, che ricadranno entrambi di domenica.

Ma la situazione non è del tutto disperata. Infatti, sebbene sia l’unica certezza, gli studenti siciliani potranno contare sulle vacanze di Natale più lunghe d’Italia: ben 16 giorni di riposo, dal 22 dicembre al 6 gennaio compresi. Altra fortuna, sarà la Pasqua 2019: ricadendo altissima (il 21 aprile), a ridosso della Festa della Liberazione, sarà composta di 8 giorni di vacanza, dal 18 al 25 aprile compreso. Ma potrebbero essere di più: le scuole potrebbero scegliere di prendere il venerdì e il sabato successivi, prolungando le vacanze degli studenti per ben 11 giorni.

Leggi anche Scuola: tutti i ponti e le festività per l’anno scolastico 2018/19

Università di Catania