Catania

Catania, il Cannizzaro sotto accusa: “Gravi criticità nell’ospedale”

Presentata ai Nas una denuncia a causa delle diverse problematiche presenti all'interno dell'Ospedale Cannizzaro di Catania: norme di sicurezza e igienico sanitarie tra le criticità principali.

Requisiti igienico sanitari e di sicurezza non rispettati, carenza di personale nei turni pomeridiani e notturni e una serie di altre criticità sono state segnalate in riferimento all’ospedale Cannizzaro di Catania. Una denuncia è stata presentata ai carabinieri del Nas dal Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche dopo le risposte invasive da parte dell’ospedale catanese.

I punti messi in evidenza dalla denuncia del sindacato sono numerosi a partire dall’aggiunta di alcuni posti letto che non rispetterebbero le norme di sicurezza, in particolare, per aumentare la capienza degli ambulatori medici dell’unità operativa di ginecologia ed ostetricia.

A questo si aggiungerebbe la scarsa presenza di soli due infermieri per 42-44 pazienti nei turni pomeridiani e notturni e, infine, una sala operatoria delle cosiddette “urgenze” nel Dipartimento Emergenza e Accettazione con il pavimento divelto che non avrebbe i requisiti igienico sanitari per eventuali interventi in urgenza.

“Continuiamo la nostra battaglia per garantire la sicurezza all’interno delle strutture ospedaliere”, dichiara il segretario territoriale NurSind Salvatore Vaccaro. “I nostri timori maggiori sono per l’arrivo delle ferie estive: ci sarà ancora più difficoltà a garantire un congruo numero di personale all’interno delle unità operative per cui prevediamo che i rischi possano aumentare”.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!