Università

UNICT – “EST Science Meeting”: ecco il più grande telescopio solare d’Europa

Congresso internazionale "EST Science Meeting", quattro giorni dedicati all'astronomia: si parlerà del più grande telescopio europeo destinato allo studio del Sole.

Il congresso internazionale “EST Science Meeting” si tiene dal 11 giugno al 15 giugno a Giardini Naxos (presso AtaHotel Naxos Beach Resort) ed è organizzato in occasione del progetto European Solar Telescope (EST), in particolare dell’ H2020 PRE-EST che vede tra i collaboratori il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Catania.

Grazie all’European Solar Telescope verrà portata a termine la realizzazione del più grande telescopio europeo dedicato allo studio del Sole, che avrà uno specchio primario di 4 metri e sarà formato da un disegno ottico e strumenti per misure spettro-polarimetriche che permetteranno lo studio dei campi magnetici sulla superficie solare.

Il telescopio, che permetterà di osservare il Sole con una precisione mai raggiunta prima, verrà costruito nelle Isole Canarie e non sarà pronto prima del 2027. Avrà una configurazione Gregoriana in asse e vari strumenti di piano focale: Broad Band Imager, uno spettropolarimetro a banda stretta con filtri sintonizzabili e uno spettropolarimetro a reticolo.

Inoltre è stato istituito lo Science Advisory Group (SAG) di EST che ha il compito di esaminare gli “Science Requirements” relativi alle specifiche tecniche del telescopio. Il SAG avrà il compito di presentare i risultati di questi studi durante l’EST Science Meeting, a cui parteciperanno molti specialisti del settore appartenenti ad enti di ricerca internazionale che daranno delucidazioni sull’avanzamento del progetto EST. Tra i membi del comitato saranno presenti: C. Anastasi (Unict, IT), Salvo Guglielmino (Unict, IT) e Francesca Zuccarello (Chair, Unict, IT).

 

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.