Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Inps 2018: pubblicato nuovo bando per 967 posti

Sulla Gazzetta Ufficiale del 27 aprile 2018 è stato pubblicato il bando per un maxi concorso Inps per titoli ed esami, per occupare 967 posti di consulente di protezione sociale area C, posizione economica C1 a tempo indeterminato. La scadenza per la presentazione delle domande è stata fissata al 28 maggio.

Il concorso servirà ad occupare 967 posti di lavoro nell’ambito di protezione sociale e pertanto presenta dei requisiti molto specifici e selettivi: laurea magistrale/specialistica nei settori socio-economici descritti dall’articolo 2 punto a del bando (valgano come esempio le lauree in ingegneria gestionale, scienze della politica, scienze della pubblica amministrazione, sociologia, sociologia e ricerca sociale, e così via).

Oltre a questi requisiti specifici, il concorso prevede requisiti generali come possedere cittadinanza italiana o di un paese dell’Unione Europea secondo la normativa vigente, non essere stato destituito da incarichi presso la pubblica amministrazione, non aver riportato condanne penali, posizione regolare riguardo agli obblighi di leva, idoneità fisica all’impiego e godimento dei diritti civili e politici. Il bando non prevede una conoscenza della lingua inglese di livello B2 tra i requisiti.

La domanda di partecipazione dovrà essere inoltrata esclusivamente attraverso la procedura online disponibile sul sito www.inps.it, al quale si potrà accedere o dopo aver ottenuto il PIN dispositivo oppure con la SPID, l’identità digitale che permette di autenticarsi nei siti delle pubbliche amministrazioni.

Nella domanda si dovrà indicare di possedere i requisiti descritti nel bando nonché il titolo di studio previsto dal bando e altri titoli valutabili. La procedura concorsuale prevede due prove scritte ed una orale; a tal proposito, verrà pubblicata la data della prima prova mediante notifica a tutti gli effetti sul sito www.inps.it nella sezione “Avvisi, bandi e fatturazione” e sotto la sezione “Concorsi”, nonché sulla Gazzetta Ufficiale del 5 giugno 2018; se, a causa del numero dei candidati, dovesse rendersi necessaria una prova preselettiva, questa sarà notificata sul sito dell’inps. La prova preselettiva consisterebbe in domande a risposta multipla che verificheranno le conoscenze logico-matematiche, linguistiche nonché la conoscenza della lingua inglese.

La prima prova scritta consisterà in una serie di quesiti a risposta multipla al fine di accertare le conoscenze di bilancio, pianificazione aziendale, diritto amministrativo e costituzionale, diritto del lavoro. La seconda prova scritta consisterà in un’altra serie di quesiti a risposta multipla sulle materie scienza delle finanze, economia del lavoro, principi di economia, diritto civile, diritto penale. Sono ammessi alla prova orale quanti avranno ottenuto un punteggio minimo di 21/30 in entrambe le prove scritte; verterà sulle materie delle prove scritte e sulla conoscenza generale della lingua inglese.


Per saperne di più scarica il bando (download)

Francesco Arcolaci

Altro... concorso, economia, finanza, inps, lavoro, politica, prove concorsuali
Lavoro, al via assunzioni Primark: aperte candidature per più posizioni

La nota griffe irlandese è in cerca di personale per i suoi store italiani, ecco come scegliere la posizione più...

Lavoro, ANAS: presto nuove assunzioni in tutta Italia

L'ANAS, l'Ente per nazionale per le strade, ha in programma miliardi di euro di investimenti nel triennio 2018-2020. I nuovi investimenti dovrebbero...

Chiudi