Scuola

Catania, l’associazione antimafia Agosta incontra i giovani

L'associazione nazionale antimafia Alfredo Agosta ha organizzato una serie di incontri volti a sensibilizzare i giovani ai problemi più rilevanti della nostra società: mafia, criminalità, business di sostanze stupefacenti, cyberbullismo e violenza sulle donne.

Sono sei gli appuntamenti organizzati dall’Associazione nazionale antimafia Alfredo Agosta in alcuni istituti di Catania e provincia, una serie di incontri volti ad informare i giovani sui temi più rivelanti della nostra società: la mafia e il business delle sostanze stupefacenti; le collaborazioni tra criminalità nostrana e straniera nella gestione dei traffici; come si svolgono le indagini per droga; le piazze di spaccio e il coinvolgimento dei minori come pusher e vedette, racket e usura, cyberbullismo e violenza contro le donne.

Grazie all’impegno e alla disponibilità dei magistrati che giornalmente operano nella lotta alla criminalità organizzata, si cercherà attraverso il dialogo di stimolare l’interesse dei giovani con l’obiettivo che si facciano portavoce del cambiamento.

Gli incontri inizieranno giovedì 12 aprile alle ore 09:00 presso il liceo G. B. Vaccarini di Catania. Questo primo incontro avrà come titolo “Cyberbullismo uso e divulgazione di droghe e reati annessi, l’imputabilità dei ragazzi a 14 anni”; in esso si discuterà su come difendersi dagli attacchi comuni, offensivi e sistematici attuati attraverso la rete. Antonella Barrera, magistrato della Direzione Distrettuale Antimafia di Catania, sarà il relatore dell’incontro.

Gli incontri continueranno nei giorni successivi in base al seguente programma:

  • venerdì 13 ore 9:30, all’ex istituto Leonardo Da Vinci, ora Liceo Scientifico Galileo Galilei di Catania, interverrà il dott. Giuseppe Sturiale DDA, tema: “Criminalità Organizzata, racket ed usura”;
  • sabato 14 ore 9:30, all’istituto Itis Ferraris e Liceo Scientifico A. Russo Giusti di Belpasso, interverrà il sostituto procuratore della Repubblica, dott.ssa Magda Guarnaccia, tema: “Bullismo e Cyberbullismo”;
  • venerdì 20 ore 11:30, all’istituto G. Marconi di Catania interverrà il dott. Alessandro La Rosa DDA, tema: Criminalità Organizzata, estorsione ed usura;
  • lunedì 23 ore 9:30, all’istituto Alberghiero di Catania (Monte Pò) interverrà il dott. Marco Bisogni DDA, tema: La Mafia nel 2017;
  • giovedì 3 maggio ore 9:30, all’istituto Lucia Mangano di Catania interverrà il procuratore della Repubblica al Tribunale di Catania, la dott.ssa Michela Maresca, tema: “Violenza contro le donne e sui minori”.

 

Paola Barone

Altro... antimafia, giovani, lotta alla criminalità organizzata
Bridge, ai campionati boom di medaglie per la Sicilia

I campioni siciliani trionfano a Bridge: tante le medaglie ottenute.

Confermato bonus Garanzia Giovani 2018: come funziona

L’INPS dà conferma del piano Garanzia Giovani 2018. A chi è rivolto e come fare richiesta.

Chiudi