Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Banca d’Italia: si cercano laureati da assumere

Concorso Banca d’Italia, arrivano nuove assunzioni per laureati. Sono diversi i settori per cui ci si può candidare: dall’economia alla finanza, dalla giurisprudenza alla statistica. I candidati selezionati dovranno svolgere un periodo di prova di circa 6 mesi e, dopo, inizierà la procedura per l’assunzione. Nel caso in cui la prova non dovesse andare bene, ci sarà una proroga di altri sei mesi.

I posti disponibili sono 76. La Banca d’Italia cerca infatti laureati nei seguenti ambiti:

  • 18 in discipline economico-aziendali
  • 6 in discipline economico-politiche
  • 10 in discipline economico-finanziarie
  • 15 in discipline giuridiche
  • 10 in discipline giuridiche
  • 10 in discipline statistiche

I requisiti fondamentali per candidarsi sono:

  • 18 anni come età minima
  • Cittadinanza italiana o europea, o altra cittadinanza prevista dalla Legge
  • Idoneità fisica
  • Diritti civili e politici
  • Laurea magistrale o specialistica con punteggio di minimo 105/110 in in Scienze economico-aziendali, Scienze dell’economia, Finanza, Statistica economica finanziaria ed attuariale, Scienze statistiche, Scienze statistiche attuariali e finanziarie, Ingegneria gestionale, Matematica, Fisica, Giurisprudenza, Relazioni internazionali, Scienze della politica. O ancora diploma di Laurea del vecchio ordinamento con un punteggio di almeno 105/110 in Economia e commercio, Economia politica, Statistica, Matematica, Fisica, Giurisprudenza, Scienze politiche, Scienze dell’amministrazione, Scienze internazionali e diplomatiche, Scienze strategiche.

I candidati dovranno superare diverse prove d’esame. Una prima preselettiva, nel caso in cui fossero più di 2500 domande di partecipazione; una prova scritta che conterrà quattro quesiti a risposta sintetica sulle materie dell’esame e un compito per verificare la conoscenza dell’inglese; una prova orale sulle materie prevista dal concorso e sulla conoscenza dell’inglese.

Per candidarsi, occorre presentare domanda entro le 16.00 del 5 febbraio 2018 tramite la procedura telematica sul sito della Banca d’Italia.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.