Calcio Catania

CALCIO CATANIA – Gli etnei non brillano ma tornano alla vittoria: goal e pagelle

Dopo il pareggio in terra salentina, il Catania torna alla vittoria in caso contro una buona Virtus Francavilla: decide un goal di Tedeschi dopo due minuti.

Sono bastati meno di 120 secondi al Catania per siglare la rete della vittoria, grazie ad un’incornata di Luca Tedeschi su punizione del solito Ciccio Lodi. Finisce 1-0 la partita allo Stadio Angelo Massimino tra gli etnei e la Virtus Francavilla, autrice di una prestazione maiuscola che ha dato filo da torcere alla squadra allenata da mister Lucarelli.

Un primo tempo dove la partita l’ha fatta la Virtus, chiudendo con oltre il 65% di possesso palla a discapito di un Catania quasi rintanato nella propria metà campo a difendere il risultato. La squadra di D’Agostino crea tanto, attraverso un giro palla degno di nota, ma conclude poco, senza mai rendersi realmente pericolosa per i guanti di Matteo Pisseri. Nel secondo tempo il Catania prova a fare la partita, ma senza riuscire nel raddoppio, complici anche parecchi deficit personali che non hanno permesso ai rossazzurri di chiudere la partita.

Il Catania dunque torna alla vittoria, con i tre punti che mancavano da due giornate, in seguito alla sconfitta interna contro la Casertana ed il pareggio in terra leccese. Tre punti fondamentali per ripartire e non perdere la scia della prima della classe, ancora una volta vittoriosa sul difficile campo di Rende. Domani il Catania tornerà in campo per allenarsi e preparare immediatamente la partita contro la Fidelis Andria, che si disputerà domenica 4 febbraio.

PAGELLE

PISSERI 6: meno sicuro delle altre volte, soprattutto in uscita quando, in più di un’occasione, non riesce a coordinarsi con i compagni di squadra, rischiando la frittata. Per il resto ordinaria amministrazione per il numero 12 etneo.

BOGDAN 6.5: ritorna a fare il leader di difesa, sbagliando praticamente nulla e annientando i diretti avversari. Nel terzetto difensivo è forse quello più costante, si rifà alla grande dopo la sbavatura di Lecce.

TEDESCHI 7: mezzo voto in più rispetto al compagno di reparto, grazie all’incornata che vale tre punti d’oro per il Catania. Anche lui sbaglia molto poco come il resto del reparto, dando sicurezza.

LODI 7: prestazione ancora di altissimo livello per il centrocampista campano; dai suoi soliti piedi nasce l’assist per il goal al secondo minuto, per il resto smista palloni per tutta la restante partita e rischia pure la gioia personale con un tiro dal limite.

MAZZARANI 5: un po’ sottotono quest’oggi, non riesce mai ad entrare nel vivo del gioco, risultando spesso in ombra e nascosto tra le maglie avversarie.

BARISIC 6.5: ottimo il ritorno dopo il prestito alla Fidelis Andria; subentra a Di Grazia e fa a sportellate con gli avversari, mettendoci il fisico e giocando anche di ripartenza con Francesco Ripa. Se queste sono le premesse, Lucarelli potrà contare molto su questa valida alternativa.

RIPA 6: fa il gioco sporco per tutta la partita, così come un attaccante di categoria deve fare; recupera palloni, prende palla a centrocampo ed è in lotta continua con gli avversari. Voto che potrebbe anche essere sopra la sufficienza, se non peccasse di mancanza di precisione in alcuni frangenti, quali mancati stop e passaggi finali decisivi.

PISSERI 6; BOGDAN 6.5, TEDESCHI 7, AYA 6.5; MARCHESE 6, CACCAVALLO 5.5 (ESPOSITO 6.5), BIAGIANTI 6.5 (FORNITO 6), LODI 7, MAZZARANI 5 (RIZZO 6); DI GRAZIA 5 (BARISIC 6.5), RIPA 6. ALL. CRISTIANO LUCARELLI 6

Rimani aggiornato