Società

Qualità della vita: Catania in fondo alla classifica

Nella classifica delle città italiane sulla qualità della vita, Catania si attesta al 103esimo posto in netto peggioramento rispetto al 2016.

Secondo una ricerca, stilata annualmente e curata dal dipartimento di statistiche economiche dell’Università La Sapienza di Roma per ItaliaOggi, nella classifica delle città italiane con la migliore qualità della vita, Catania si piazza nelle ultime posizioni.

Su 110 città italiane, a primeggiare è Bolzano mentre Catania occupa soltanto la 103esima posizione segnando, rispetto al 2016, un peggioramento che l’ha portata a perdere ben 10 posizioni (lo scorso anno si trovava in 93esima posizione). Non va meglio però per le altre città dell’isola che: a parte Ragusa che si attesta come la migliore città vivibile dell’isola trovandosi all’85esima posizione, Enna, Caltanissetta, Agrigento e tutte le altre città siciliane non superano la 100esima posizione.

Fondo della classifica anche per Palermo che si trova solo 3 posizioni sotto Catania occupando il 106esimo posto, registrando un peggioramento di minore portata rispetto a quello etneo perdendo sole 2 posizioni (nel 2016 si trovava al 104esimo posto).

La classifica di Italia Oggi tiene conto di vari fattori tra cui affari e lavoro, ambiente, disagio sociale e personale, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero, tenore di vita, popolazione e criminalità.