Università

UNICT – Al Collegio d’Aragona arriva il convegno “Latitudini mediterranee”

Un convegno internazionale per promuovere la nuova collana editoriale curata da docenti del dipartimento di Scienze umanistiche.

Lunedì 23 ottobre alle 17, nell’auditorium del Collegio d’Aragona di Catania sarà inaugurato il convegno internazionale “Latitudini mediterranee”, promosso dai docenti del dipartimento di Scienze umanistiche (Disum) dell’Università di Catania Rosario Castelli e Margherita Verdirame, in collaborazione con lo stesso Camplus d’Aragona e la casa editrice Lussografica di Caltanissetta. Si tratta del convegno di presentazione dell’omonima collana edita dalla Lussografica e diretta dalla prof.ssa Verdirame.

Il primo volume “Nato sul Mongibello” di Antonio Aniante e a cura di Alfredo Sgroi è appena uscito. “La Sicilia come terra al centro del Mediterraneo – ha spiegato la prof.ssa Verdirame – è il palcoscenico di questa nuova collana editoriale, dove si ospiteranno testi poco noti o addirittura dimenticati. In tal modo, all’interno del globale panorama delle pubblicazioni dedicate all’Isola, si vuole individuare un angolo prospettico speciale, nel quale inquadrare opere in cui la storia, le storie, le evocazioni fantastiche, portano alla ribalta di questo palcoscenico anche quei protagonisti relegati per diversi motivi nell’ombra, ma non per questo meno significativi”.La nostra idea – ha continuato la docente catanese – è quella di una collana agile ed innovativa, fatta di opere fruibili tramite l’espansione online anche nella lingua originale (se si tratta di testi stranieri, o comunque tradotti per la prima volta in italiano), caratterizzate da introduzioni snelle ed essenziali. Ogni singolo volume sarà aperto anche da una breve nota bio-bliografica, mentre la chiusura sarà affidata a sintetiche note chiarificatrici, che aiutino ad esplicitare rapidamente le notazioni e i riferimenti disseminati nei testi qui ripubblicati”.

Il convegno si aprirà con gli indirizzi di saluto del prorettore Giancarlo Magnano San Lio e della direttrice del Disum Marina Paino e prevede una prima sessione che vedrà la partecipazione dei docenti dell’Ateneo catanese Salvo Adorno, Simona Todaro, Barbara Mancuso e Giannantonio Scaglione.

L’incontro continuerà sempre nell’auditorium del Collegio d’Aragona anche nei giorni successivi (martedì 24, mercoledì 25 e venerdì 27 ottobre) con gli interventi degli organizzatori Castelli e Verdirame e dei docenti dell’Università di Catania Antonio Di Grado, Sergio Cristaldi, Fernando Gioviale, Rosario Portale, Rosaria Sardo, Valter Pinto e Andrea Manganaro e di Silvia Fabrizio-Costa (Università di Caen Normandia), Brigitte Urbani (Università di Aix Marsille), Anna Tylusinska (Università di Varsavia) e Luisa Sorbello (Università di Bologna).

Da TWITTER

Dal quartiere ferito dallo sventramento degli anni '50 sboccia "#Sottosopra: #AbitareCollaborativo", che offrirà alloggio e opportunità di riscatto a cittadini che vivono in situazioni di disagio abitativo. @OxfamItalia @ComunediCatania @ConilSud
https://catania.liveuniversity.it/2020/02/15/san-berillo-palazzo-de-gaetani-sottosopra-abitare-collaborativo/

Etna, un documentario ricostruisce in 3D la storica eruzione del 1669 [VIDEO] https://catania.liveuniversity.it/2019/11/14/etna-eruzione-1669-documentario/ di @liveunict

Invita amici e parenti alla laurea, ma l'aula è chiusa: era tutto falso https://www.liveuniversity.it/2019/12/23/universita-laurea-finta-studentessa-chieti/

Load More...