Calcio Catania

CALCIO CATANIA – Vittoria sofferta contro il Monopoli e primato: pagelle e goal [VIDEO]

E sono cinque. Dopo un inizio di campionato altalenante contro Fondi e Casertana, arriva il filotto di vittorie che vale il primo posto in classifica.

Cinque vittorie consecutive e cinque partite senza subire goal. Primo posto in classifica e migliore difesa del torneo. È questo il sunto del campionato finora disputato dal Calcio Catania nelle prime sette giornate, abile a non chinare la testa di fronte le difficoltà e coriaceo all’occorrenza. Anche quella di quest’oggi, in casa contro il Monopoli, non è stata una passeggiata, con i rossazzurri che hanno unito quel mix ideale tra coraggio e gioco di squadra per fronteggiare l’ormai ex capolista ed un terreno di gioco difficile, inzuppato dall’enorme quantità di acqua caduta nelle scorse ore.

È bastato, si fa per dire, il goal all’undicesimo minuto di gioco da parte di Davis Curiale, abile a ribadire in rete un perfetto assist di Giovanni Marchese. Il Catania ha provato in tutti i modi, nel primo tempo, a cercare il raddoppio senza mai riuscirci; nella ripresa, complice un ottimo Monopoli che ha fatto capire di non essere in alto alla classifica per puro caso, i rossazzurri si sono abbassati drasticamente, non riuscendo mai a ripartire e sfiorando il goal in sporadiche occasione. Tra queste, il goal annullato a Curiale (regolare?) e una clamorosa doppia occasione capitata prima nei piedi di Mazzarani e dopo in quelli di Ripa, sprecando l’occasione di poter chiudere in anticipo la gara.

Il Catania adesso si prenderà, dopo le cinque belle vittorie di fila, una pausa forzata riposando nel prossimo turno, che si disputerà nel fine settimana, prima del doppio derby contro Siracusa, in campo aretuseo, e Sicula Leonzio, allo stadio Massimino.

PAGELLE

AYA-TEDESCHI-BOGDAN 7: ormai li citiamo in blocco, perché se il Catania ad oggi concede poco e detiene la miglior difesa del campionato lo si deve principalmente a loro (oltre che a San Pisseri, ndr). Primo anno insieme e, almeno per adesso, sembra giochino in trio da una vita.

MARCHESE 6: meriterebbe un 7 in pagella per il primo tempo, un 5 pieno per la ripresa. Ha il merito di confezionare l’assist per l’unica rete rossazzurra e nella prima frazione fa vedere buone cose. Nel secondo tempo, invece, non riesce mai a contenere gli avversari nella sua fascia e, dall’alto della sua esperienza, non ci si aspettano giocate frenetiche e prive di logica come quelle mostrate.

ESPOSITO 6.5: intraprendente come fatto vedere nelle precedenti gare disputate da titolare, spinge senza aver paura e dimostra una buona corsa; cala vistosamente nella ripresa e viene sostituto, quando dalla sua fascia cominciano ad arrivare i primi guai.

CURIALE 6.5: è bravo nell’inserimento in occasione del goal, ne fa un altro nel secondo tempo ma gli viene annullato. Altrettanto, ne spreca uno di testa semi-clamoroso, andando in affanno insieme alla squadra nella ripresa.

RUSSOTTO 6: non è il bel giocatore ammirato nelle scorse gare, complice anche il campo che non favorisce la sua straripante corsa palla al piede. Si divora un goal nel primo tempo, poi cala pian piano sfiorando comunque il goal con un bel tiro al volo di sinistro.

PISSERI 6; AYA 7, TEDESCHI 7, BOGDAN 7; MARCHESE 6 (DJORDJEVIC S.V.), FORNITO 6 (MAZZARANI 5.5), LODI 5.5 (BUCOLO 6.5), CACCETTA 5.5, ESPOSITO 6.5 (SEMENZATO 6); RUSSOTTO 6, CURIALE 6.5 (RIPA 5.5). ALL. LUCARELLI 6.5

Speciale Test Ammissione