Catania

Come festeggiare Halloween a Catania: dalla storia alle maschere di tendenza

Halloween è una di quelle feste che, entrata in sordina tra le nostre vite, si è diffusa rapidamente negli ultimi anni fino a diventare un vero e proprio must tra bambini e adulti, chi non ha mai sentito parlare dell’ormai celebre frase “dolcetto o scherzetto”?

Al contrario di ciò che si pensi, Halloween non è una festa di origini Americane ma fonda irlandesi. La leggenda narra l’incontro in un pub tra un fabbro Irlandese di nome Jack, ubriacone e tirchio e il Diavolo in cerca di anime.

I due discussero un po’e poi strinsero un patto, il Diavolo avrebbe pagato da bere a Jack in cambio della sua anima, così si trasformò in una moneta per adempiere al suo debito ma Jack, con astuzia, non pagò da bere e si intascò la moneta imprigionandolo.

I due fecero allora un secondo accordo, Jack avrebbe rilasciato il Diavolo nella sua forma originaria solo se lui non fosse venuto a reclamare la sua anima per 10 anni.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Alla scadenza di tale data il Diavolo si ripresentò al fabbro, ma egli, ancora una volta, con uno stratagemma riuscì a sottrarsi e a fargli promettere di non cercarlo più, così, il Re delle tenebre non potè far altro che accettare.

Quando Jack morì, a causa della sua brutta condotta in terra, non fu ammesso in paradiso, andò quindi a bussare alla porta degli Inferi, il Diavolo però, non lo ammise per via del patto stipulato con lui in terra e con ferocia gli scagliò contro un tizzone ardente per mandarlo via! Jack, solo e sconsolato, usò il tizzone per illuminare la strada mettendolo dentro una rapa affinché il vento non lo spegnesse.

Da quel giorno Jack vaga con la sua rapa illuminata in attesa del giorno del giudizio ed è il simbolo delle anime dannate.

Nella cultura celtica Halloween coincide con il nuovo anno (Samahin) che comincia il primo novembre e segna la fine della stagione calda con i campi vuoti per via dei raccolti conclusi, per questo motivo i colori che ricordano tale festività sono il nero, l’arancione e il viola.

In Italia da Nord a Sud Halloween si è diffuso a macchia d’olio, ciò che ha portato questa festa ad una rapida diffusione è stato sicuramente l’avvento di Internet, che ha tolto i confini e allargato le tradizioni locali mischiandosi con la festa di Ognissanti, festeggiata il primo novembre, e la festa dei morti il giorno dopo.

In Sicilia sono ancora vive molte tradizioni per festeggiare Ognissanti e la festa dei morti, ovviamente la parola d’ordine è: cibo! Puoi fare un giro nei mercatini -a fera dei motti- e acquistare i dolci tipici del luogo come le rame di Napoli e le (un po’ macabre) Ossa dei motti fatte con la pasta garofanata.

Un’altra tradizione è quella di far trovare ai bimbi sotto il letto un regalino e far credere loro che sia stato portato dai propri cari defunti.

Giù al sud e un po’ in tutta Italia la festa di Halloween viene vista come un secondo carnevale per via dei costumi e delle maschere che la caratterizzano. Negli ultimi anni si sta diffondendo il tradizionale  dolcetto o scherzetto  con bambini travestiti da zombie o mummie che, accompagnati dai propri genitori vanno in giro per il quartiere con il loro secchiello a forma di zucca a chiedere, di porta in porta, caramelle e dolciumi vari.

Se ti trovi o sei di Catania posso darti alcune dritte, sicuramente avrai la tua home page di Facebook piena di inviti di eventi, feste e festini o magari il tuo amico ti ha mandato un messaggio vocale dicendoti –Mbare vedi che stasera c’è un festino! Vestiti e amunì – vuoi davvero trovarti impreparato a tutto questo?

Ho alcuni consigli per te, partiamo dall’outfit. Ci sono molti siti online per acquistare tutto ciò che ti serve per essere mostruoso, puoi impersonificare una mummia, uno zombie, un vampiro, lupo dannato o tutto ciò che vuoi, le idee sono infinite, così come gli accessori che puoi trovare.

Ma se vuoi davvero far paura ed essere originale quello che ti consiglio io è d’indossare una maschera. Le proposte e l’offerta di maschere di halloween spaventose dentro e fuori la rete è davvero ampia. Le tedenze per il 2017 sono quelle che riprendono le grandi uscite horrror nelle sale cinematografiche accanto ai grandi classici di sempre, come Frankenstein, Dracula, Jason, etc…  Tra le maschere horror di tendenza, quest’anno troviamo  quelle da clown, da diavolo, da scheletro, da teschio, da demone o perfino quelle di Star Wars.

La notte del 31 ottobre anche Catania si colora di paura. Scegli la festa che più fa per te, puoi andare in discoteca, a Catania sono in molti ad organizzare eventi per Halloween o puoi festeggiarlo a casa con amici scegliendo un tema e magari premiando la maschera più originale e terrificante.

Ovunque tu voglia festeggiarlo per il 2017 non farti cogliere impreparato, scegli il tuo cattivo preferito e immedesimati in esso, con il giusto costume e la giusta maschera puoi davvero essere il Re o la Regina delle tenebre!