Tecnologia e Social

WHATSAPP – Chat eliminate? Come recuperarle con un click

WhatsApp conserva le chat eliminate su iPhone per permettere agli utenti di recuperarle.

Quante volte ci siamo pentiti di aver eliminato dall’elenco delle nostre chat una conversazione importante e poi non siamo stati in grado di recuperarla? Infatti fino a poco tempo fa non era possibile passare ad un recupero delle chat, ma adesso i messaggi cancellati dall’applicazione di messaggistica istantanea potranno essere recuperati, anche tramite un backup remoto su iCloud. Come bisognerà procedere per il ripristino dei messaggi eliminati?

Per il recupero dei messaggi bisogna avere accesso al database del dispositivo, attraverso iTunes o con il backup di iCloud, salvato sui server Apple. Per chi vuole preservare la propria privacy, potrà disattivare del tutto i backup remoti su iCloud. Partiamo subito dalla cifratura end-to-end, introdotta da WhatsApp su tutti i dispositivi per motivi di sicurezza: i messaggi in rete che transitano da uno smartphone all’altro sono dunque al sicuro, mentre quelli salvati sul telefono restano in parte leggibili anche dopo la cancellazione dall’ applicazione. Ciò che si può recuperare sono le cosiddette “tracce forensi”, cioè pezzi di testo che sono rimasti nel database dell’applicazione. A scoprirle è stato uno dei massimi esperti di sicurezza su iOS, Jonathan Zdziarski, attraverso un’accurata analisi dell’app e dei backup locali e remoti di un iPhone test. Per recuperare queste tracce servono strumenti software per l’analisi del dispositivo e possono essere di grande utilità anche ai fini di un’indagine da parte di inquirenti, ma anche da qualche malintenzionato, per recuperare le chat che si credevano ormai cancellate definitivamente da WhatsApp.

Il database che gestisce la cancellazione degli elementi su WhatsApp è SQLite, nel quale i dati indicati come cancellati non vengono rimossi immediatamente ma vanno segnati come sovrascrivibili: vengono cioè fisicamente cancellati solo quando sovrascritti e al loro posto vengono salvati nuovi messaggi. Quando cancelliamo in massa intere conversazioni il recupero è ancora più semplice in quanto grandi quantità di contenuto restano accessibili e dunque è necessario più tempo per la sovrascrizione degli stessi. Non si tratta comunque di un criterio cronologico, spiega infatti Epifani “Non vengono sovrascritte prime le chat più vecchie e poi quelle più recenti! Abbiamo avuto diversi casi per i quali è stato possibile recuperare conversazioni di mesi prima anche se quelle dei giorni precedenti già risultavano inaccessibili”. Tutto questo rischia di rendere poco sicura la procedura end-to-end? Zdziarski risponde di no, anche se è comunque bene sapere cosa succede quando si cancellano i messaggi su WhatsApp e spiega l’esperto Epifani che “Cancellare un messaggio o un’intera conversazione non ci garantisce in alcun modo la cancellazione definitiva della conversazione. Questo vale, nel caso specifico di WhastApp, per tutte le piattaforme: Android, Ios, Windows Phone”.

Mattia Epifani, esperto di sicurezza, spiega che “Per cancellare in definitiva i messaggi su WhatsApp su iOS è sufficiente disinstallare l’applicazione, perché con essa si cancella la specifica chiave di cifratura usata dal sistema e i dati diventano irrecuperabili. Su Android e Windows Phone questo metodo non è solitamente sufficiente perché non vi è cifratura sul singolo file, anche se il recupero delle conversazioni una volta cancellato l’intero database è sicuramente più difficile, ma non impossibile”.

 

A proposito dell'autore

Carmen Romeo

27 anni di passione per la scrittura. Dinamica, intraprendente e affascinata dagli studi umanistici. In grado di trasformare momenti vissuti in indelebili ricordi con la sua reflex. Da Comiso a Catania, amante dei viaggi e grande sognatrice, resta sempre sul pezzo.

Rimani aggiornato