Ricerca e Scienza

SICILIA – Nasce Rete Oncologica: Policlinico di Catania e Palermo insieme nella lotta ai tumori

La Sicilia in prima linea in una delle maggiori sfide della medicina e della ricerca mondiale: la lotta ai tumori. La ricerca prosegue nella sperimentazione di nuove tecniche e approcci volti ad alzare l’asticella dell’aspettativa di vita per i pazienti affetti da queste malattie, tra queste vi è sicuramente la diagnostica molecolare ad alta definizione.

Anche la Sicilia ha i suoi centri di eccellenza proprio nel campo della diagnostica molecolare rappresentati dal Centro del Policlinico “Paolo Giaccone” di Palermo e dal Centro del Policlinico “Vittorio Emanuele” di Catania.  Questi due centri costituiranno la nuova Rete Oncologica presentata a Palermo alla presenza del professor Ruggero De Maria, presidente di Alleanza Contro il Cancro; del professor Pier Giuseppe Pelicci, direttore scientifico di Alleanza Contro il Cancro, del commissario straordinario del Policlinico di Palermo, Fabrizio De Nicola, del direttore generale del Policlinico di Catania, Salvatore Paolo Cantaro, del dottor Giovanni Leonardi, direttore generale Ricerca e Innovazione del ministero della Salute e il rettore dell’Università di Palermo Fabrizio Micari.

 

Compito dei due Centri, finanziati dall’Assessorato alla Salute della Regione, è quello innanzitutto di analizzare i campioni tumorali in modo da risalire al profilo genetico del tumore e dei paziente, così da ottenere terapie altamente specializzate. La Rete Oncologica, tramite l’analisi genomica, ha l’obiettivo di individuare i pazienti soggetti a neoplasie e quelli con familiarità ai tumori allo scopo di intervenire in maniera preventiva. Non ultimo per importanza i due centri pilota lavoreranno su nuovi terapie su soggetti che non rispondono alle terapie convenzionali.

Si spera che questa Rete possa rappresentare un valido supporto sugli oltre 22.000 nuovi casi di tumore che ogni anno si registrano in Sicilia.

 

A proposito dell'autore

Rosa Rita Bellia

Studentessa presso la Facoltà di Farmacia di Catania, laureata in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche. Appassionata lettrice, dedico parte del mio tempo libero a scrivere, tratto di cinema, libri e attualità, i miei principali interessi. Quando posso vado a teatro e partecipo alle mostre e gli eventi culturali della mia città. Per non annoiarmi troppo seguo anche la moda e il design. Credo nella libera informazione come fondamento saldo della democrazia, ho fiducia nel progresso e nella tecnologia se visti come strumenti per la promozione culturale.

Speciale Test Ammissione