Società

CATANIA – Pint of Science: la scienza spiegata con un bicchiere di birra in mano

Un modo diverso e originale di portare le ultime frontiere della ricerca scientifica in mezzo alla gente. Niente cattedre e lavagne ma un bel bicchiere di birra in mano per discutere insieme sui misteri della natura e  le ultime scoperte che miglioreranno il nostro futuro”.

È questo il leitmotiv di “Pint of Science”, l’evento di divulgazione scientifica che approderà  dal 15 al 17 maggio per la prima volta a Catania.

La manifestazione si svolgerà in contemporanea in 18 città italiane Trento, Rovereto, Torino, Milano, Pavia, Genova, Padova, Trieste, Bologna, Siena, Pisa, Lucca, Roma, Napoli, Bari, Avellino, Catania, Palermo) e in 11 paesi al mondo (UK, Francia, Germania, Giappone, Tailandia, Austria, Spagna, Australia, Canada, Sud Africa e  Brasile) rendendola di fatto la più grande manifestazione mondiale del suo genere.

In Italia saranno oltre 150 gli speakers che porteranno le loro ricerche nei circa 60 pub coinvolti nella tre giorni. Dalla robotica alla genetica, dall’astrofisica alle neuroscienze, dagli OGM al sesso, verranno toccati tutti i temi più attuali del panorama scientifico mondiale presentati da esperti di rilievo internazionale di alto profilo scientifico  e in grado di comunicare la scienza anche ai non addetti ai lavori.

A Catania i temi trattati in questa prima edizione di Pint of Science saranno: Atoms to Galaxies al Mr Hyde Pub, Planet Earth al Joyce Irish Pub e Tech Me Out al The Boozer.

Nove gli ospiti catanesi, scienziati di altissimo livello, che si alterneranno in questa tre giorni di scienza a tutta birra: l’astrofisica Eloisa Bentivegna (Università di Catania), impegnata nello studio delle onde gravitazionali; il vulcanologo Marco Viccaro (Università di Catania) che ci svelerà i segreti dell’Etna; la biologa marina Virgina Sciacca (INFN- Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) che studia i suoni nelle profondità e l’informatico Giovanni Gallo (Università di Catania) che parlerà di realtà virtuali.

Pint of Science è un evento completamente gratuito e non a scopo di lucro, che esiste grazie al contributo degli sponsor principali dell’evento: INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica) , IIT (Istituto Italiano di Tecnologia), AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), Istituto Pasteur Italia (Fondazione Cenci Bolognetti) e Lantech Solutions. A Catania lo sponsor locale è il Centro Siciliano di Fisica Nucleare e Struttura della Materia, impegnato da oltre sessant’anni nella ricerca scientifica di base e applicata e nella formazione di giovani ricercatori.