Università di Catania

UNICT – Sierra: la nuova piattaforma dei servizi integrati di biblioteca

Grazie ai recenti e continui aggiornamenti tecnlogici e biblioteconomici, si è reso necessario anche aggiornare la piattaforma di gestione dei servizi d’Ateneo, superando così l’ormai obosoleto sistema Millennium di cui l’università si era dotata nel 2001. Il passaggio dei dati dalla vecchia piattaforma alla Sierra si concluderà entro il 27 marzo.

Sierra utilizza un database open source che permetterà un più agevole smaltimento delle procedure e delle incombenze bibliotecarie incorportando la gestione di risorse elettroniche, digitali e stampa. Gli utenti potranno approcciarsi ad un’interfaccia in italiano ed in inglese senza la mediazione di altre applicazioni. Tra le più importanti novità troviamo la prenotazione automatica dei testi bibliotecari tramite il computer, cosa che smaltirà i tempi di attesa e ridurrà le file, un sistema che ovviamente si aggiungerà al tradizionale metodo di prenotazione diretta presso il banco ricezione. Inoltre sarà anche possibile gestire la prenotazione dei periodici e consultarne la relativa scadenza.

Questo aggiornamento apporterà sicuramente notevoli risultati in termini di raggiungimento e soddisfacimento delle performance universitarie, raggiungendo standard di qualità più elevati e agevoltando molto l’utenza che si avvale di questi servizi. Ai fini di una migliore comprensione della nuova piattaforma, il Centro Biblioteche e Documentazione (CBD) effettuerà incontri di formazione sull’utilizzo di questo prodotto; il primo di questi incontri si svolgerà domani, 24 marzo.

Università di Catania