Università

UNICT – Il nuovo rettore dell’Università di Catania è il prof. Francesco Basile

Una corsa a rettore inizialmente con tre candidati, poi ridotta a due: Francesco Basile ed Enrico Foti. Una lunga campagna elettorale movimentata che non è di certo passata inosservata. Oggi, 1 febbraio 2016 alle ore 19.00 sono state chiuse le elezioni per la carica di rettore dell’Università di Catania. Alle ore 21.20 è stato raggiunto il quorum fissato a 794 preferenze e il prof. Francesco Basile è il nuovo Rettore dell’Università di Catania. Lo scrutinio è ancora in corso.Il prof. Basile 61 anni, da marzo del 2013 è presidente della Scuola “Facoltà di Medicina”, ma presiede anche l’Osservatorio regionale per la Formazione medico-specialistica ed è stato preside della facoltà di Medicina e Chirurgia dal 2008 al 2012. In una intervista rilasciata alla nostra testata, aveva affermato come la centralità del suo programma elettorale fosse fondata sugli studenti, dichiarando:

“La mia candidatura nasce dal convincimento che in questo momento l’Università abbia bisogno di serenità e stabilità. Io credo di poter offrire questo, in continuità netta con la linea del rettore Pignataro, con cui ho collaborato. Ho approvato il suo operato, per cui penso occorra dare continuità anche nell’innovazione: ci sono idee e passaggi nuovi da poter realizzare, però confermando la linea fino ad adesso seguita”.

 “Tra i punti del mio programma elettorale c’è la centralità degli studenti. Essendo la nostra utenza, dobbiamo fare in modo che possano formarsi in maniera serena, senza problemi logistici; dobbiamo cercare di metterli a loro agio e offrirgli tutte le possibilità di studio e di formazione, sviluppando accordi con aziende del territorio anche in ambito nazionale. È importante poter sviluppare occupazione post-laurea. I ragazzi si formano, si laureano ma poi magari non riesco a trovare lavoro, ci vuole continuità tra università, enti e aziende che possano dare occupazione”.

“Bisogna migliorare e ottimizzare la linea della didattica, che è già a buon livello – precisa Basile – ma occorre verificare che tutto funzioni bene e che ci sia un rapporto docente-discente ottimale. Allo stesso tempo, si devono rapportare le opportunità di ricerca con l’attrazione di fondi anche esterni: avendo più enti che finanziano la ricerca, possiamo migliorare la quantità e la qualità della ricerca”.

Da parte di tutta la redazione della testata giornalistica LiveUniCT, un grande in bocca al lupo al nuovo rettore.