Calcio Catania

CALCIO CATANIA – Ritorni di fiamma per Rolando Bianchi e Giovanni Marchese: il punto sul mercato etneo

Sono settimane ricche e intense quelle vissute dal Catania che, nonostante la pausa forzata e lo stop dei campionati sino al 21 gennaio imposta dalla Lega Pro, vedono coinvolti dirigenti e giocatori in lunghe ed estenuanti trattative di mercato. Le notizie si rincorrono velocemente e, quasi fantacalcisticamente, si assiste ad un tira e molla tra le volontà dei calciatori, dei loro procuratori e delle società di calcio.

E proprio la società etnea sta cercando di piazzare dei colpi in entrata e in uscita per rinforzare la rosa, con l’obiettivo di trarre il meglio da questo girone di ritorno e puntare ad un piazzamento dignitoso in zona playoff, dato che la prima posizione ad oggi sembra lontana anni luce, esattamente 15 punti.

Con Piscitella fuori dai campi di Torre del Grifo e le probabili cessioni (come quelle di Calil, Silva e De Rossi), il Catania si appresta a liberare dei posti in rosa utili e assolutamente necessari per piazzare i nuovi innesti. Tante le voci di corridoio tra gli specialisti di questo mercato che, proprio nelle ultime ore, spingono l’ex Manchester City Rolando Bianchi vicino ai piedi dell’Etna. Un acquisto di un certo calibro per la categoria, nonostante l’età che avanza con le 33 primavere alle spalle ed un’annata poco prolifica fino ad adesso in quel di Perugia. Si tratta d’altronde di un vero e proprio ritorno di fiamma, vecchio pallino dell’ad Pietro Lo Monaco, che da sempre ne ha apprezzato le qualità di bomber d’area di rigore.

Ed un altro ritorno di fiamma, con un trascorso importante nelle fila rossazzurre, è certamente quello di Giovanni Marchese; dopo le ultime dichiarazioni dell’agente, che nel classico gioco delle parti dichiarava sfumata l’idea di un approdo del terzino siciliano per un mancato accordo, pare che in quest’ultime ore ci siano stati degli importanti riavvicinamenti che potrebbero dare il via alla fumata bianca. Il giocatore si allena già da settimane agli ordini di mister Rigoli, grazie ad una concessione degli etnei che finalmente potrebbero vestire nuovamente di rossazzurro il calciatore di Delia in maniera del tutto ufficiale.

Il capitolo Francesco Lodi, invece, sembra totalmente sfumato dal momento che il centrocampista è ancora sotto contratto con l’Udinese ed ha comunque importanti richieste anche nella serie cadetta. Da segnalare inoltre i rinnovi plausibili e auspicabili di Di Cecco e Bergamelli, tra i più positivi in questo inizio di stagione.

Rimani aggiornato