Università

UNICT – Inaugurata la Torre Biologica alla presenza del premier Renzi; Pignataro: “Simbolo di innovazione tecnologica e sociale”

È stata inaugurata quest’oggi, alla presenza del premier Matteo Renzi, la nuova Torre Biologica dell’Ateneo catanese intitolata a Ferdinando Latteri, ex rettore dell’Università degli Studi Catania di origini palermitane scomparso nel 2011 che, all’alba del nuovo millennio, pensò alla realizzazione della struttura e ne avviò la progettazione.

Al taglio del nastro presenti diverse autorità della città dell’elefante, con in primis l’attuale rettore Giacomo Pignataro ed il sindaco di Catania Enzo Bianco che ha avuto l’onore, sotto esplicita richiesta del premier Renzi, di impugnare le forbici e inaugurare la struttura.

Il complesso edificio, di 20.000 metri quadrati, in realtà è stato già ampiamente utilizzato dall’Università di Catania da un paio di mesi, nel quale si sono già svolte diverse lezioni didattiche e sedute di laurea, seminari e la presentazione del nuovo Clinical Trial Unit del Policlinico. Un invito, avvenuti mesi fa da parte di Pignataro, che è stato accolto positivamente da Matteo Renzi, presente in Sicilia in occasione del tour isolano per il referendum costituzionale del 4 dicembre. 

Riteniamo che questa infrastruttura possa avere diverse ricadute scientifiche se si saprà vincere la sfida di una loro utilizzazione moderna e su base interdisciplinare e su tematiche alla frontiera della ricerca“, ha dichiarato il rettore Pignataro, citando alla fine del suo discorso anche Umberto Eco.