Attualità Bandi Sport

Premio “Gaetano Cozzi” per saggi sulla storia del gioco, borse dal valore di 3000 euro

E’ stato indetto dalla Fondazione Benetton Studi e Ricerche il Premio in denaro “Gaetano Cozzi” per i saggi dedicati alla storia del gioco.

Il Premio “Gaetano Cozzi” è volto a premiare con due borse dal valore di 3000 euro giovani ricercatori che abbiano condotto degli studi sul tema del gioco, della festa, dello sport e, in generale, della ludicità fino allo scoppio della seconda guerra mondiale.

La Fondazione prosegue dunque la lunga esperienza trentennale durante la quale ha assegnato più di 70 borse di studio ai giovani laureati. Fino al 2000 le borse erano dedicate a Stefano Benetton, ma dal 2001 a oggi si è deciso di intitolarle alla memoria di Gaetano Cozzi, lo studioso ideatore e organizzatore delle borse.

Coloro i quali vorranno partecipare dovranno inviare i propri elaborati entro il 31 dicembre 2016, accompagnati da una breve sintesi del proprio lavoro e dal proprio curriculum vitae. Potranno partecipare testi scritti in lingua italiana, inglese, francese, spagnola e tedesca che non superano i 40.000 caratteri (note e apparati compresi).

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

La commissione giudicatrice comunicherà i vincitori entro e non oltre il 15 giugno 2017. Gli elaborati vincitori saranno, inoltre, pubblicati all’interno della Rivista della Fondazione Benetton Studi e Ricerche “Ludica. Annali di storia e civiltà del gioco”.

Di seguito il regolamento in lingua italiana e inglese con tutti i dettagli per partecipare al Premio.