Altro Attualità News Università

UNICT – Caso Sentenza Cga: la posizione della consulta 

Il caso della sentenza del CGA, che ha provocato diversi tumulti all’interno del rettorato, ha visto diversi organi prendere la parola. Dopo il comunicato del Magnifico Rettore Pignataro, la dichiarazione di tutti i direttori di dipartimento, adesso anche la Consulta degli studenti dell’Università di Catania si schiera a favore del Rettore.

Di seguito riportiamo integralmente la nota.

“A nome di tutti gli studenti che rappresentiamo all’interno della Consulta Degli Studenti dell’Università di Catania, vista la sentenza del CGA n. 243/2016 pubblicata il 29 luglio anche noi, in linea con i direttori di dipartimento, condividiamo la decisione del Magnifico Rettore di richiedere al CGA richiesta di chiarimenti al fine di risolvere la questione in tempi rapidi per un corretto funzionamento dell’Ateneo visto soprattutto che con provvedimenti di fine luglio sono stati già proclamati eletti i rappresentanti degli studenti in Senato e CDA e sono state indette le elezioni per i rappresentanti del Personale (Docente e Tecnico-Amministrativo) per il 5 ottobre per un completo rinnovo degli organi collegiali come richiesto dalla sentenza.
Riteniamo che l’eventualità di un commissariamento potrebbe paralizzare l’attività universitaria determinando gravi danni e ritardi nell’attuazione del programma di rinnovamento e rilancio del nostro Ateneo.
Auspichiamo quindi che il lavoro degli organi di governo dell’Ateneo non subisca interruzioni o rallentamenti. Da studenti, quali primi e fondamentali fruitori dell’attività dell’Ente, chiediamo un’Università che possa funzionare a pieno ritmo per la realizzazione di un prezioso rinnovamento”.