Altro Arte Attualità Catania Cinema e Teatro News

Una webserie zombie made in Catania: intervista agli ideatori di “Death Rising”

Catania non è solo una città meravigliosa, bagnata dal mare e sovrastata da mamma Etna, ma è anche fucina di artisti di qualsiasi genere che provando a spiccare il volo, ci riescono.

Oggi vi riportiamo una bella chiacchierata fatta al cast di “Death Rising“, una webserie incentrata su un mondo post-apocalittico invaso dagli zombie, dove otto ragazzi si ritrovano a dover lottare per la propria sopravvivenza. La storia inizia due mesi prima l’infezione zombie, che porta alla morte circa il 90% della popolazione mondiale. Le storie dei diversi personaggi si intrecceranno fra di loro facendo nascere domande alle quali sarà difficile dare risposta.

Un progetto ambizioso che nasce in quel di Catania. Com’è iniziato tutto?

“Il progetto è nato nel marzo del 2014 da una idea di Charles Carrara e Daniele Bracciamà, rispettivamente regista e direttore della fotografia della serie. Entrambi, allora frequentanti l’Accademia di Belle Arti di Catania, decisero che sarebbe stato utile, per la loro crescita professionale, dar vita ad una webserie con tematica survival/horror. Per intraprendere questo progetto però, si necessitava di un vero e proprio team composto principalmente da giovani desiderosi di mettersi in gioco. A tal proposito, ai due ragazzi si unì anche un secondo direttore della fotografia, Gabriele Bonsangue, il quale aiutandoli nella ricerca dei componenti della produzione, venne nominato anch’esso socio fondatore dei “Goodfellas Digital Entertainment”. Da allora, la produzione conta circa una ventina di ragazzi di età compresa tra i 20 ed i 30 anni, i quali ricoprono dei ruoli ben precisi, dalle makeup artists, ai compositori, agli operatori di ripresa, fonici, costumisti e direttore di produzione. Avendo creato il team e soprattutto avendo affidato i personaggi ai diversi attori, è stato possibile girare due diversi teaser, già pubblicati nei vari social, ma soprattutto è stato possibile iniziare le riprese effettive della serie in uscita a fine 2016″.

death risingQuando avete iniziato a mettere in pratica il progetto, avete temuto il parere del pubblico?

“Siamo consapevoli che a seguito del successo di “The Walking Dead” in molti si sono dati da fare per creare web series incentrate sul mondo zombie e che quindi il pubblico si possa essere stancato, ma la nostra priorità è quella di realizzare un progetto differente da tutti gli altri. È vero, abbiamo dato molta importanza sia agli effetti speciali che al trucco, ma non abbiamo sottovalutato l’importanza di una buona sceneggiatura, di una trama ben intrecciata che possa appassionare non soltanto i cultori del genere in questione, ma anche coloro che si approcciano per la prima volta ad esso. Ogni cosa è stata studiata nei minimi dettagli, affinché il prodotto finale possa mettere d’accordo un target di spettatori piuttosto ampio”.

Quali sono i prossimi step, cosa ci aspetteremo in questi mesi?

“Questi mesi saranno a dir poco frenetici. Come accennato prima, da un paio di settimane a questa parte, abbiamo iniziato le riprese effettive della serie, la quale è composta da tre puntate di circa quindici minuti cadauna. Nonostante possa sembrare relativamente breve, il lavoro che vi è alle spalle è tantissimo, soprattutto per quando riguarda gli effetti speciali e sonori, in tal caso infatti per circa trenta secondi di video possono volerci diversi giorni di post-produzione. Alle spalle di “Death Rising” ci sono enormi sacrifici da parte di tutti i ragazzi del team, i quali non soltanto mettono a disposizione il loro tempo, facendo coincidere gli impegni universitari o lavorativi con la realizzazione della serie, ma anche il loro contributo economico, dato che la “Goodfellas Digital Entertainment” è una produzione indipendente ed autofinanziata.

Noi tutti stiamo lavorando sodo, impegnandoci con la massima serietà e professionalità, affinché “Death Rising” possa essere pubblicato nei vari social a fine anno”.

Per la lavorazione di “Death Rising” hanno partecipato: Charles Carrara, Daniele Bracciamà, Gabriele Bonsangue, Maria Catena Zignale, Giorgio Raneri, Debora Ferlito, Fiorenza Terranova, Olga Gurgone, Agnese Reitano, Alba Micali, Vincenzo Alecci, Roberto Ocera, Francesca Lembo, Rhevo Ramirez, Gianluca Carotenuto, Domenico Pititto, Salvo Leanza.

Se avete voglia di scoprire il mondo zombie made in Catania, potrete seguire i lavori dei “Goodfellas Digital Entertainment” ai seguenti link:

Facebook

YouTube 

Death Rising – Teaser Trailer