Altro Attualità News Società

Carcassa di squalo trovata a ridosso di alcuni scogli della costa siciliana

Fonte: SiracusaNews
Fonte: SiracusaNews
Fonte: SiracusaNews

Da settimane ormai girano notizie su queste temute creature marine, sembra proprio che gli squali abbiano scelto le coste sicule per i loro itinerari.

Dopo il presunto squalo avvistato vicino le coste di Capomulini (Catania), un altro squalo di 2 metri e mezzo è stato trovato a ridosso degli scogli di Tremoli, sul lungomare di Avola, in contrada Tremoli.

A notare la carcassa, alcuni bagnanti, attirati dal forte odore, hanno immediatamente avvisato la Capitaneria di porto che è subito intervenuta insieme ad un veterinario. Quest’ultimo ha accertato come lo squalo fosse in avanzato stato di decomposizione e probabilmente morto da una ventina di giorni.
Per motivi igienico-sanitari la carcassa dell’animale è stata rimossa dagli operai dell’ufficio Ambiente del comune di Avola. Ancora da decifrare le cause che hanno portato al decesso dell’animale, che presenta un grosso taglio all’altezza del fianco sinistro.

LEGGI ANCHE: CATANIA – Avvistato squalo vicino le coste di Capomulini, il [VIDEO SHOCK] girato da una barca