Altro

UNICT – Ai Benedettini la presentazione della VI edizione del Marranzano World Fest

logoVI

Sono trascorsi dieci anni dalla prima edizione del Marranzano World Fest e, a distanza di anni, il percorso biennale continua la sua ricerca sugli strumenti musicali popolari che uscendo fuori dal contesto della tradizione siciliana raggiungono culture lontane. Il Festival si pone, dunque, come mezzo per riscoprire la cultura popolare siciliana attraverso la tradizione, ma anche il panorama internazionale sul quale queste si affacciano e immergono.

Il marranzano, strumento musicale che racchiude millenni di cultura musicale, è diventato il simbolo di tutto ciò che è siciliano, ma che allo stesso tempo appartiene a culture diffuse in tutto il mondo.

Le edizioni, durante gli anni, si sono avvicinate a tutte le categorie musicali (idiofoni nel 2005, membranofoni nel 2007, aerofoni nel 2009, cordofoni nel 2001-12, e la voce nel 2013), la decima edizione, che si terrà dal 3 al 5 luglio 2015 presso il Parco Horcynus Horca (Messina), si concentra sulle novità del mondo degli strumenti acustici (nuove invenzioni) e sugli approcci moderni e innovativi alle tecniche vocali di tradizione.

L’evento sarà presentato giorno 1 luglio, in anteprima, presso il Monastero dei Benedettini a Catania, ritornando all’interno del luogo che lo ha visto nascere, e in questa occasione saranno presenti I Lautari.

Numerosi gli appuntamenti in programma: concerti, laboratori, vibrazaar (mercatino musicale), incontri, mostra fotografica, giornata di studi (per conoscerlo nel dettaglio vi invitiamo a consultare il sito internet dell’evento).

I biglietti per partecipare all’evento sono acquistabili in prevendita-online e presso tutti i punti autorizzati del circuito  Box Office.

Università di Catania