Arte Attualità Società

CATANIA – Street art e colore sui vecchi silos del porto, raffigurazioni su leggende e miti siciliani

silos porto catania street artValorizzare le opere d’arte, i monumenti che abbiamo ereditato dalle generazioni passate e conservarli, anche attraverso degli interventi innovativi, è l’intento di “STREET ART SILOS”, il progetto organizzato da Emergence Festival, curato da Giuseppe Stagnitta e ideato per I ART.

Il Festival di Street Art e Interventi Urbani, Emergence è nato a Giardini Naxox nel 2012,  organizzato dall’Associazione Culturale Emergence , ideato e curato da Giuseppe Stagnitta,  si presenta come un contenitore d’eventi con al centro l’arte a disposizione di tutti.

L’idea nasce con lo scopo di migliorare l’immagine della Sicilia attraverso un’azione pittorica corale Site Specific alla quale parteciperanno Street Artist di fama internazionale: Okuda (Spagna), ROSH333 (Spagna), Microbo (Italia), JBrock (Italia), Vlady Art (Italia), Danilo Bucchi (Italia) e Internesni Kazki (Russia).

La loro firma sarà riposta sui Silos del Porto di Catania, un vero monumento risalente al XXI secolo, e si ispireranno ai miti e alle leggende della nostra Isola. La tematica scelta è fondamentale in quanto permetterà non solo di valorizzare i silos, ma soprattutto di affidare loro la forte identità sicula che ognuno di noi ha ereditato dal passato.

Il loro lavoro inizierà il 21 giugno e si concluderà all’inizio di luglio e il progetto entrerà a far parte di una piattaforma digitale, grazie all’Istituto di Cultura di Google, che con la Street  View permette di visitare luoghi d’arte anche virtualmente e, dunque, attraverso l’utilizzo di mezzi tecnologici.