Attualità Musica

CATANIA – Due giorni a ritmo di musica con la Fiera internazionale del disco

10641114_849739988452359_4704297940294281896_n

 

Il 6 e il 7 giugno a Catania, e il 13 e 14 giugno a Palermo, torna la Fiera internazionale del disco, CD e vinile usato e da collezione per l’edizione estiva 2015.

I due appuntamenti siciliani, rigorosamente gratuiti, saranno ospitati presso il Grand Hotel Excelsior (purtroppo nella locandina trovata in rete vi è un errore di battitura che riporta “Hexcelsior” invece del corretto “Excelsior”), in Piazza G. Verga – 39, nel centro di Catania, dalle 10:00 alle 14:00 e dalle 15:00 alle 21:00.  Per quanto concerne la città di Palermo, sarà presso l’Hotel San Paolo Palace, in Via Messine Marine, 91, dalle 10:00 alle 14:00 e dalle 15:00 alle 21:00.

Nata dall’idea di Marco Massari e Carmen Attruia, creatori, fondatori e ideatori di Ernyaldisko che da oltre dieci anni si occupa di musica, dischi e vinili organizzando e curando esposizioni in tutta Italia e in tutta Europa, la Fiera assume un respiro internazionale grazie ai numerosi espositori italiani e d’oltralpe.
Decine e decine di espositori nazionali e internazionali, che daranno vita ad un’edizione carica di energia in grado di attirare molti visitatori. Si profila dunque un week-end all’insegna della musica e del vintage: sarà infatti possibile accostarsi a tutti i generi musicali in cui scambiare idee e ricordi, oltre che preziosi dischi per arricchire le proprie collezioni.

Dalla musica classica al jazz, dall’hip-hop al rock, dal progressive al metal, dal punk al funky, dalla new wave al blues, in lp 33 giri, 45 giri e cd, oltre a gadget musicali, locandine, poster e materiale promozionale dagli anni ’50 ad oggi. Durante le giornate della fiera sarà inoltre possibile acquistare, vendere e scambiare i propri dischi portandoli in Fiera. Sarà ospite nella giornata del 7 giugno a Catania, e in quella del 14 giugno a Palermo alle ore 17:00, l’artista Aida Satta Flores per presentare il suo nuovo disco dal titolo “Bellandare”. Pubblicato da Riserva Sonora sotto la direzione artistica e manageriale di Marco Mori e distribuito da Self, Made in Etaly e R-Esistono, è un disco a tinte calde che vanta la produzione artistica della stessa Aida Satta Flores e di Leonardo Bruno e la collaborazione di tantissimi artisti: Leo Gullotta, Mimmo Locasciulli, Edoardo de Angelis, Giuseppe Milici, Giancarlo Parisi, Vincenzo Mancuso e del violoncellista siciliano di fama internazionale Giovanni Sollima.

A proposito dell'autore

Cristina Chinaski

Cristina Chinaski nasce a Catania dove tuttora risiede. Ama viaggiare, fotografare, leggere, scrivere. Ha una passione viscerale per la musica, suona il pianoforte, colleziona vinili e adora il cinema.

Rimani aggiornato