Cosmetica

Trucchi da svelare: la mia skincare routine invernale

profilo skin care routineOra più che mai fa freddo qui a Catania e ho dovuto cambiare la mia skincare routine per venire incontro alle esigenze della mia pelle che deve affrontare ogni giorno gli sbalzi caldo-freddo, il vento pungente, lo smog e così via. Ho cambiato quasi tutti i prodotti che utilizzavo in estate visto che in quel periodo l’esigenza principale è quella di idratare, ma senza esagerare, e di opacizzare, invece adesso la mia esigenza è di tenere a bada i rossori che spuntano rigogliosi sulle guance dovuti appunto al freddo. Iniziamo!

Come detergente viso sto usando il Detergente Delicato Viso della Omnia Botanica con olio di Rosa Mosqueta Bio che lenisce i rossori, idrata ed elasticizza la pelle. Ha una consistenza gellosa e un profumo misto tra la rosa e la fragola, inoltre costa poco. In combinazione sto usando il tonico delle stessa linea viso che strucca ancora meglio del detergente e minimizza i rossori, lo trovo molto rinfrescante, leggero, non saponoso come lo skin Sensitive della Garnier. Ho cambiato la crema viso, ve l’ho fatta già vedere sulla pagina fan di Facebook, e sto usando la Geomar Idratante Lenitiva che contiene molti estratti vegetali tanto da essere al 95% vegetale. Ha una consistenza compatta, biancastra, rapida nell’asciugarsi, profumata ma non troppo, non comedogenica ed economica. Per il contorno occhi avevo in casa, tramite acquisti sbagliati di famiglia, un prodotto che forse non avrei mai comprato e sto parlando del Siero anti borse e occhiaie Skin Trainer di Kiko che contiene del pigmento aranciato per contrastare il colore violaceo del contorno occhi ma inutile dire che “quell’acquazzina” serva poco, idrata leggermente e si asciuga mediamente (non vedo l’ora di finirlo). Infine per il viso, prima di andare a letto, applico tre gocce dell’olio di Malaleuca, o Tea Tree oil, della Bottega Verde che tiene a bada le imperfezioni. Due volte a settimana faccio una maschera, anche questa lenitiva, all’argilla rosa (ci sono diversi colori di argilla con diverse proprietà) di Erboristica una marca a basso costo che contiene molti elementi nutrienti per la pelle ma allo stesso tempo non troppo pesanti: l’argilla rosa contribuisce a purificare la pelle ma anche a non seccarla sensibilizzandola ulteriormente. Sapete già, attraverso Facebook, che una bustina mi dura ben tre applicazioni perché pur contenendo argilla, la maschera non secca ma rimane sempre cremosa quindi è molto facile da spalmare!

Ebbene ragazze, questo è tutto.Sono pochi prodotti ma se usati con costanza fanno il loro lavoro!

Al prossimo articolo!

A proposito dell'autore

Roberta Gerratana

Nasce a Modica e studia per tutta l'adolescenza lingue straniere. Arrivata all'università cambia rotta e decide di frequentare un corso in Scienze Educative dell'Infanzia e di Scienze Pedagogiche e Progettazione Educativa in cui si laureerà. Grande appassionata di letture classiche e straniere, che spaziano dai temi romantici tedeschi ai contemporanei manga giapponesi, lascia anche spazio a film fantasy, make up e viaggi. Collabora con Liveunict in veste di proofreader e pubblica ricette veloci per le rubriche Studenti&Fornelli e Trucchi da Svelare.

Università di Catania