Attualità Lavoro, stage ed opportunità Società

Part-time per studenti: consigli e opportunità

cropped-Dogwalker1

Affitto, cibo, libri, mezzi pubblici, bollette: sono tante le spese che uno studente universitario deve affrontare. Quindi, spesso, per non gravare troppo sulla famiglia e potersi permettere anche qualche piccolo sfizio, come una serata in discoteca o una cenetta con la fidanzata, i giovani si impegnano in qualche lavoretto part-time.

In effetti il lavoro part-time è perfetto perché permette di guadagnare qualcosa senza togliere troppo tempo allo studio! Ma come trovare e quali sono questi lavori? Eccone alcuni.

1. VOLANTINAGGIO

I volantini pubblicitari fanno bene a tutti i tipi di business e riescono a raggiungere un grande numero di persone, per questo molti negozi si preoccupano di distribuire volantini ingaggiando ragazzi per qualche ora o per un  paio di giorni. Il tipo di volantinaggio, come anche la tariffa, cambia in base al richiedente: potrebbe trattarsi di un porta a porta e, in questo caso, è necessario conoscere bene la zona; alcuni preferiscono i volantini distribuiti a mano e in zone strategiche della città; altri li preferiscono nei tergicristalli delle automobili. Si tratta di un lavoro facilmente reperibile, chiedendo personalmente ai negozianti in zona, oppure cercando sul sito www.paginegialle.it e specifiche agenzie di volantinaggio. Attenzione, però, a non incappare in spiacevoli sanzioni! Per il volantinaggio è necessario che il vostro datore di lavoro abbia l’autorizzazione comunale necessaria e abbia pagato la tassa sulla pubblicità!

2. DOG-SITTING

Il dog sitter è un tipo di lavoro che si sta diffondendo sempre di più in Italia e all’estero. Tantissime persone, pur amando il proprio cane, non riescono ad accudirne tutti i bisogni come portarli a fare una passeggiata e curarli. Quindi affidano il proprio amico a quattro zampe ad un dog sitter, che si prende cura del proprio cane. Il dog sitter porterà fuori a fare una passeggiata o una corsa il cane, se ne prenderà cura, gli darà da mangiare e bere. Tuttavia non è un lavoro da prendere alla leggera! Si tratta comunque di accudire un essere vivente e, dunque, avere delle responsabilità al riguardo. Un consiglio è quello di comprare un libro o racimolare informazioni su internet così da conoscere bene gli animali e le loro esigenze, come ad esempio evitare le zone colme di forasacchi (cibo avvelenato), riuscendo in questo modo a conquistare la fiducia del padrone che, soddisfatto del lavoro, vi richiamerà o vi consiglierà agli amici! Per trovare i primi clienti basta preparare dei volantini e tappezzare la città, attirando l’attenzione con qualche sconto, oppure mettere annunci su internet.

3. BABY-SITTING

Anche in questo caso basta fare dei volantini o mettere annunci su internet per trovare clienti, tenendo presente però che la professione di baby sitter è molto simile a quella del dog sitter se non per il fatto che, avendo a che fare con dei bambini, le responsabilità e le difficoltà aumentano. Con dei semplici accorgimenti si può diventare dei veri esperti! Ad esempio creare una borsa delle sorprese piena di merendine, film, libri da colorare, figurine, libri illustrati, giocattoli, lavoretti da fare e tante altre cose per farli divertire: quando i bambini iniziano ad essere irrequieti o annoiati, chiedi loro se vogliono colorare, fare un lavoretto o giocare, prendi qualcosa dalla “Borsa delle sorprese” e il gioco è fatto! Puoi comprare la plastilina oppure puoi farla in casa. I bambini amano aiutarti in queste cose e giocare con te. O magari portali a fare un giro all’aria aperta facendo sempre attenzione agli innumerevoli pericoli, dato che il bambino rimane sotto la tua responsabilità! In questo settore, come in quello del dog-sitting, le tariffe variano e puoi stabilirle tu stesso.

4. CALL CENTER

Lavoro ben più complesso per quanto riguarda il telemarketing! Solitamente lavorare in un call center occupa dalle 4 alle 5 ore al giorno, con turni prestabiliti e quindi modellabili in base alle proprie esigenze, invece le tariffe variano in base al tipo di telefonate effettuate. Ad esempio, se si tratta di fornire informazioni ad un potenziale cliente e spronarlo a utilizzare il servizio che pubblicizzate, il vostro salario varierà in base ai contratti effettuati. Se, invece, siete operatori telefonici riceventi, dovrete risolvere i problemi delle persone che vi chiamano ricordando spesso che “il cliente ha sempre ragione”! In questo caso il salario sarà composto da un fisso di base. Infine questo tipo di part-time offre anche la possibilità di firmare contratti a progetto (Co.Co.Pro), ossia uno strumento di collaborazione flessibile con il quale al lavoratore viene affidata l’esecuzione di uno specifico progetto, di un programma o anche solo di una fase di essi

5. CAMERIERE/FATTORINO

Questo tipo di lavoro è ottimo per chi ha quasi tutte le giornate piene perché occupa maggiormente le ore serali, tuttavia si deve essere in grado di rimanere attivi, nonostante gli orari delle pizzerie/ristoranti. Nel caso del fattorino, ovviamente, è necessario essere muniti di patente e conoscere un minimo la città. La retribuzione varia dai 30 ai 50 euro a sera, sempre a discrezione del datore di lavoro, e basta recarsi nei locali in zona per trovare quest’impiego, oppure visitare i siti di annunci lavorativi nella tua zona.

Insomma, le opportunità lavorative part-time non mancano ma l’importante è saperle sfruttare!