Altro

Regione Sicilia: pronto il rimpasto della Giunta Crocetta

Elezioni Sicilia  2012Per quanto riguarda il tanto discusso rimpasto della Giunta Crocetta, i giochi sembrano ormai chiusi. La nuova squadra nascerà sulla base del patto pre-elettorale tra Partito Democratico, Unione di Centro e Megafono. Tuttavia, il Presidente Crocetta ha espressamente aperto le trattative anche ai movimenti costituiti durante la legislatura a sostegno della maggioranza, Drs e Articolo 4.

Rosario Crocetta, già sindaco di Gela, è stato molto chiaro: «Niente veti o assi bipolari perché lo schema è questo», avverte conversando con l’Ansa nel suo studio. È un Presidente determinato quello di questi giorni, estremamente sicuro delle proprie idee. «Nessuno può forzare sui numeri degli assessori che spettano a questo o quel partito – dice Crocetta – sembrerebbe una lotta per le poltrone, e non è così»Tra gli assessori riconfermati, dopo Lucia Borsellino Linda Vancheri, troviamo anche Nelli Scilabra, giovane donna la cui delega alla Formazione sembra ormai una certezza. Tuttavia in casa PD, è in corso una bufera proprio sul nome della Scilabra. Durissime le reazioni di alcuni esponenti dello stesso Partito Democratico nei confronti del Presidente Crocetta: «Se vuole riconfermarla, se ne faccia carico lui». Nonostante i numerosi interrogativi, il Presidente della Regione Sicilia si mostra ottimista. Il Governatore, infatti, lavora con ritmi serrati su alcuni punti di un programma che sottoporrà agli alleati. La maggioranza di centro-sinistra sembra tuttavia destinata ad allargarsi ancora. Dopo i deputati Pippo Gianni, Michele Cimino e Antonio Venturino che hanno stretto un patto con i Drs, altri deputati sarebbero pronti a passare tra le file della maggioranza. Si parla soprattutto di esponenti del Mpa e del Nuovo CentroDestra.

Tutto pronto per la nuova Giunta Crocetta, ma si sa che in politica non è mai così. Il colpo di scena è dietro l’angolo…