Attualità Politica

Elezioni universitarie: cosa andiamo a votare?

Come preannunciato dal bollettino d’Ateneo, in questi due giorni dal 10 all’11 ottobre si stanno tenendo le tante attese elezioni universitarie, eppure la maggior parte degli studenti non sa neanche di cosa si tratta, di conseguenza forse non ha nemmeno partecipato alle votazioni. D’altronde chi non si sentirebbe fuori luogo se tenuto all’oscuro?

L’Università è come un vero e proprio stato, ergo riproduce in piccolo tutti i meccanismi di funzionamento e di governo che competono ad una Nazione. Ai fini proporzionalistici, per comprendere meglio il meccanismo si può semplicemente affermare che: “Come la Costituzione sta allo Stato il Regolamento Generale d’Ateneo sta all’Università”. Detto ciò, i candidati agli organi superiori per queste elezioni sono:

-SENATO ACCADEMICO (6 seggi): Movimento studentesco catanese: Francesco Borzì, Adriana Innocenza Coco, Alessandro Di Stefano, Corrado Marescalco, Mirko Savoca. Studicentro: Francesco detto “Ciccio” Scimò, Gaetano Santoro. Pd Studenti Democratici: Marco Igor Benedetto De Lutiis detto De Lutis, Giorgia Musmeci detta Musumeci o Giorgia, Irene Patella, Stefano Seminara. Azione Universitaria: Paolo Kory detto Kori o Cori o Cory, Marilia Di Mauro, Paola Roccasalva, Ernesto Alberghina. Actea: Giovanni D’Amato, Enrico Muschella, Giuseppe Musumeci. Studenti per le Libertà: Alessio Ranno, Basilio Corona, Dario Salvatore Recupero, Roberta Spanò. Intesa autonomista: Arianna Forte, Andrea Franco, Michele Giordano, Giovanni Magni, Gabriele Gioacchino Milazzo;

-CDA D’ATENEO (2 seggi): Movimento studentesco catanese: Gianluca Cullurà. Pd-Studicentro: Francesca Ricotta. Studenti per le Libertà-Azione universitaria: Giamnaria Mondelli, Sebastiano Mancarella. Intesa Autonomista: Santo Romeo, Placido detto Dino D’Agati;

-COMITATO SPORT UNIVERSITARIO (2 seggi): Pd-Studicentro: Ivan Distefano, Habiballah Khaled detto Kaled. Studenti per le libertà-Azione universitaria: Antonio Brunetto, Gero Cangemi. Intesa Autonomista: Francesco Suraniti, Fabrizio Papa;

-CDA ERSU I LIVELLO (3 seggi): Movimento studentesco catanese: Agatino Sergio La Rosa, Andrea Scifo, Alessandro Di Stefano. Pd-Studicentro: Ivano Ignazio Palermo, Giovanni Munzone, Giuseppe Susino. Studenti per libertà-Azione universitaria: Flavia Brevetti, Gabriele Amata, Basilio Corona. Intesa Autonomista: Marco Mannino, Tommaso Piticchio detto Thomas o Tomas, Marco Saviotto;

-CDA ERSU II LIVELLO (1 seggio) [VOTO APERTO AI SOLI DOTTORANDI]: Sigm: Oriana Amata. Intesa autonomista-Giovani Siciliani: Gregorio Lo Giudice;

-ERSU SEDI DECENTRATE (1 seggio): Uniti per gli studenti: Andrea Stefano Maiorana. Uniti per Ragusa: Adriana Lucia Patella;

-NUCLEO DI VALUTAZIONE: Cimino; Polizzi.

Elisa Pagana

Elisa Pagana nata a Bronte (Ct) il 05/09/1991 studentessa di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Catania. Fin da piccola il carattere molto estroverso e vivace l'ha portata ad occuparsi di animazione. Appassionata di sport, cultura, viaggi e lingue. Amante della lettura e scrittura. Oltre a collaborare con liveunict, partecipa ogni anno a stage internazionali a sfondo giuridico.