Catania

Catania, accordo tra STMicroelectronics e sindacati: oltre 700 assunzioni

lavoro-catania
Stipendi più alti e 700 assunzioni grazie all'accordo tra STMicroelectronics e sindacati: confermati nuovi investimenti sul piano industriale.

Questa notte, dopo 30 ore di confronto sindacale è stato firmato l’accordo 2024-2026 a Monza con lo scopo di migliorare l’occupazione, orario di lavoro e in generale il welfare dei lavoratori.

Sono stati confermati nuovi piani industriali ed investimenti per la fabbrica di carburo di silicio, che si prefigura di assumere almeno 700 nuovi lavoratori, inoltre da gennaio sarà aumentato lo stipendio dei lavoratori del sito catanese che verrà portato a quota 1000 euro.

Inoltre saranno istituiti programmi di colonie estive per i figli dei dipendenti, verranno rafforzati e migliorati i servizi della piattaforma welfare e calendarizzate le assemblee con i lavorati in modo da avere la loro approvazione definitiva.

La dichiarazione di Pietro Nicastro, segretario generale della FIM Cisl Sicilia sottolinea “È stata anche una trattativa intensa e difficile che ha vista coinvolta tutta la delegazione della FIM Cisl catanese in cui la squadra della delegazione rsu Fim Cisl del sito di Catania si è distinta per il fondamentale contributo nei contenuti, al confronto e all’equilibrio nel coordinamento nazionale”.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

“Ora –  i tre dirigenti della Fim Cisl concludono  – è necessario continuare con gli investimenti, perché il settore dei semiconduttori è in forte espansione e determina una esponenziale crescita economica di Paesi come il nostro. Investimenti epocali che non vanno assolutamente sottovalutate dalle politiche industriali”.


Lite per il parcheggio in un centro commerciale: gambizzato un uomo