Bronte e Randazzo

Sagra del Pistacchio in arrivo: previste modifiche alla viabilità

pistacchio-bronte
Sagra del Pistacchio di Bronte: in arrivo tante novità per gestire al meglio la viabilità nel comune etneo ed evitare ingorghi.

Modifiche alle viabilità di Bronte per gestire il flusso di visitatori in vista della Sagra del pistacchio del prossimo ottobre: il sindaco annuncia: “Bus dirottati lungo la ss 121, meglio conosciuta come strada per Schettino, nei giorni della Sagra del pistacchio, per evitare di ingolfare ulteriormente il transito sulla ss 284“.

Ogni anno – continua il sindaco – superando ogni più rosea previsione i visitatori sono stati tantissimi. Il gradimento che i turisti hanno nei confronti della nostra Sagra ci lusinga, ma impone di prepararci al meglio. La viabilità è un fattore importante che, nei momenti di maggiore affluenza, è sempre causa di lunghe code sulla ss 284 in direzione di Bronte. Dobbiamo evitarlo. Sappiamo che non è semplice, ma se esiste una possibile soluzione che possa anche minimamente rendere il viaggio verso Bronte più agevole dobbiamo provare a praticarla“.

Apprezzamento espresso dalle forze dell’ordine, esperte nel gestire l’ampio flusso di visitatori che affermano che “Già dirottare gli autobus aiuterebbe parecchio”. L’atmosfera di cordiale collaborazione sembra favorire un’organizzazione ottimale. Infatti, oltre il dirottamento degli autobus, il comune e le forze dell’ordine si stanno impegnando per sensibilizzare gli automobilisti su tutte le strade percorribili per raggiungere Bronte in modo tale da poter utilizzare al 100% le capacità viarie.

La Sagra del Pistacchio – sottolinea il sindaco – è famosa per esporre il pistacchio più buono al mondo. Lo scorso anno abbiamo registrato un record di presenze e quest’anno le attese sono tante. Per questo l’organizzazione deve essere impeccabile, affinché sicurezza, ordine pubblico e traffico siano sempre sotto controllo. Ottima l’idea di spalmare il traffico veicolare su tutte le arterie stradali, ovviamente chiediamo la massima collaborazione dall’Anas e da parte delle forze dell’ordine“.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!


Edifici abbandonati a Catania, Cardello: “Si vive un’emergenza continua”