Attualità

Bonus famiglie 2023 contro caro energia: come funziona

Bonus famiglie 2023: cos'è l'agevolazione contro il caro energia e a chi spetta. Di seguito tutte le info utili da sapere per chi è interessato ad ottenerlo.

In arrivo il bonus famiglie 2023, un nuovo sistema di aiuti contro il caro bollette con a disposizione fondi per un valore complessivo di circa 5 miliardi di euro. Il Governo approverà il relativo decreto nel Consiglio dei Ministri del 28 marzo 2023 e dopo qualche mese la misura diventerà operativa.

Il bonus famiglie, che dovrebbe prendere piede da ottobre 2023, consisterà in una tariffa standard per tutti i consumatori con un prezzo più basso rispetto a quello di mercato. Superando determinati consumi, crescerà il prezzo. Chi resterà nei limiti, invece, avrà diritto a un contributo.

Cos’è il bonus famiglie 2023

Il bonus famiglie consiste in un contributo a compensazione per le spese di riscaldamento ed elettriche che sarà erogato ai nuclei familiari “a conguaglio” mediante la bolletta successiva al periodo di competenza. Si tratta di un contributo che spetta alle famiglie virtuose“, ossia quelle che non superano una determinata soglia di consumi, ancora non fissata. Ma non solo, nel meccanismo del nuovo bonus dovrebbe rientrare anche una tariffa calmierata generale, riconosciuta al di sotto del valore del mercato ed entro una specifica fascia di consumo. Ma vediamo tutti i dettagli su questo nuovo bonus famiglie contro il caro energia.

A quanto ammonta

Ma quanto si risparmierà esattamente? Il Governo ha anticipato che il contributo, visto che sarà erogato “a compensazione”, sarà pari al risparmio accumulato grazie ai consumi ridotti in precedenza. Non è stato ancora chiarito, però, quali sono le soglie minime e massime di contributo da destinare ai nuclei familiari beneficiari.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

A chi spetta

Il nuovo bonus famiglia 2023 spetta ai nuclei familiari che rispetteranno un tetto massimo di consumi, ancora non deciso dal Governo e su cui vi aggiorneremo. Non è stato neppure definito se, per il riconoscimento dell’agevolazione, sarà fissato un tetto ISEE o verranno determinati specifici requisiti.  

Secondo le prime indicazioni del Governo il bonus famiglie 2023 contro i rincari in bolletta dovrebbe essere avviato entro ottobre 2023.

 Bonus trasporti 2023, firmato il decreto: come ottenerlo