Università di Catania

UNICT – Sharper Night 2022: torna la Notte Europea dei Ricercatori

Sharper Night 2022: torna la Notte Europea dei Ricercatori. Moltissimi gli eventi in 14 città italiane: oltre 100 attività organizzate anche a Catania.

Venerdì 30 settembre 2022 torna Sharper Night – Notte Europea dei Ricercatori, evento internazionale dedicato al dialogo tra ricerca e cittadini, promosso da Psiquadro in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – INFN, il centro della scienza Immaginario Scientifico, l’associazione Observa Science in Society, il MUSE – Museo delle Scienze e cinque Università: Università di Catania, Politecnica della Marche, Università di Cagliari, Università di Palermo e Università di Perugia.

Oltre 170 le istituzioni, i partner culturali e gli enti di ricerca coinvolti, tra i quali il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV).

Dopo due edizioni condizionate dalla pandemia, quest’anno una festosa invasione di ricercatori e ricercatrici animerà eventi per tutte le età, che si svolgeranno non solo nei laboratori, ma anche in strade, piazze e teatri di 14 città italiane, per creare un’occasione unica di incontro tra ricercatori e cittadini.

Il programma dell’edizione 2022 si ispira alle cinque missioni di Horizon Europe (adattamento climatico, lotta contro il cancro, salvaguardia dei mari, promozione delle città del futuro, sostenibili e smart, realizzazione di progetti di citizen science) e comprende spettacoli, concerti, visite live e virtuali, workshop, seminari e conferenze, dimostrazioni e open lab, esposizioni fisiche e mostre digitali, giochi e quiz, oltre alla consueta maratona online.

Anche le scuole saranno al centro della manifestazione, con Researchers @School, che prevede le iniziative Sumo Science, Ricerca Improbabile e Research Show.

Sharper Night Catania

Il filo conduttore del programma dell’edizione catanese è costituito da interdisciplinarietà e sfide per il futuro e spazia dai temi di frontiera della ricerca di base alle applicazioni tecnologiche nei campi più disparati.

A Catania, l’edizione 2022 di Sharper Night si svolgerà in in alcuni luoghi simbolo della scienza e della ricerca nel cuore della città, come piazza Università e il Palazzo Centrale di Ateneo, la Città della Scienza, l’Orto Botanico, la Cittadella universitaria, il Centro Universitario Teatrale, il Polo Tecnologico e il Museo della Rappresentazione.

Previsti oltre 100 eventi tra laboratori, dimostrazioni, quiz, mostre, video, spettacoli, seminari e stand, che spazieranno dalla sostenibilità alla medicina, dall’astronomia alla fisica, dall’ingegneria all’economia.

Il programma è impreziosito da visite guidate all’interno dei musei del nostro ateneo e al Museo Civico Castello Ursino e da tour virtuali con traduzione in LIS.

Gli organizzatori locali

​Oltre ai dipartimenti dell’Università di Catania, capofila dell’evento, tra gli organizzatori locali sono coinvolti cinque enti di ricerca: il Consiglio Nazionale delle Ricerche, presente con due dei suoi istituti (il CNR-IMM – Istituto per la Microelettronica e Microsistemi, il CNR-ISPC – Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale), il Centro Siciliano di Fisica Nucleare e di Struttura della Materia (CSFNSM), l’Istituto Nazionale di Astrofisica, con l’Osservatorio Astrofisico di Catania (OACT), l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, presente con i Laboratori Nazionali del Sud (LNS) e con la Sezione INFN di Catania, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, presente con la Sezione di Catania – Osservatorio etneo. Inoltre, tra i partner dell’edizione 2022, figurano il Comune di Catania, l’associazione EPS-Young Mind Sezione di Catania e l’associazione Officine Culturali.

Università di Catania