Test Ammissione

Test Medicina 2022: i quesiti al centro delle polemiche

Test Medicina 2022
Test Medicina 2022: anche la prova dello scorso 6 settembre fa già discutere. Diversi i quesiti che hanno attirato dubbi e polemiche: ecco quali in particolare.

Test Medicina 2022: come ogni anno, la prova finisce al centro di diverse polemiche, per via di quesiti formulati in modo ambiguo o eventuali errori. Il 6 settembre, infatti, ha avuto luogo la prova d’accesso nazionale per i corsi di laurea in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria a cui hanno partecipato 65.378 candidati.

Skuola.net ha riferito delle domande che, più di tutte, in queste ore hanno fatto storcere il naso non solo agli aspiranti camici bianchi, ma anche a chi le ha lette subito dopo la pubblicazione.

Cultura generale

Polemiche, in prima battuta, in merito alla Cultura generale, che si è trasformata in “Competenze di lettura e conoscenze acquisite negli studi”. Cosa ha previsto tale sezione? Quasi in tutti i casi occorreva partire dalla lettura di un brano per poi rispondere ad una domanda scartando le opzioni errate. Brani e domande, a detta dei candidati, non adatte a studenti di Medicina.

Test Medicina 2022: i quesiti che hanno fatto più discutere

Anche i singoli quesiti hanno attirato delle critiche. In particolare quello che chiedeva a quale delle opzioni proposte corrispondesse la definizione di DEF (Documento di Economia e Finanza), un documento stilato annualmente dal Governo in carica.

Le altre domande che hanno fatto ben discutere sono:

  • la comprensione del testo di un editto dell’Imperatore Corrado II Il Salico;
  • il quesito sul “diario di viaggio” a Roma da “Viaggio in Italia” di Goethe, che molti non hanno riconosciuto.

Come riportato da Skuola.net, anche la nota scienziata e docente Cinzia Caporale ha detto la sua con un Twitter riguardo le “strane” domande del test.

“Che senso abbia per entrare a Medicina – ha scritto – sapere quale fosse l’obiettivo della Constitutio de feudis, editto emanato nel 1037 dall’imperatore Corrado II il Salico”.

Matematica e Fisica

Anche altre sezioni sono finite nel mirino delle polemiche. Dopo Cultura Generale, infatti, Skuola.net ha individuato dei quesiti ambigui anche nella sezione di Matematica e Fisica. In uno di questi, infatti, si chiedeva di analizzare il volo di una gazza. Partendo dal disegno di una gazza con una moneta nel becco, si richiedeva ai candidati di rispondere al quesito su competenze fisico-matematiche.

Biologia e Chimica

Un primo cambiamento legato all’accesso al corso di laurea in Medicina e Chirurgia è subentrato già quest’anno. Sono state ridotte le domande di Logica e Cultura generale a favore, per esempio, di quelle di Biologia e Chimica. Il cambiamento è stato molto apprezzato, a detta dei candidati che hanno partecipato all’intervista, questo perché si tratta di un ambito più vicino alla Medicina rispetto a logica e cultura generale.

Nonostante ciò, la sezione di Biologia ha scatenato qualche critica perché ritenuta troppo complessa, così tanto da essere criticata anche da professionisti e studenti universitari.