Attualità

Bonus 200 euro: chi deve fare domanda e le scadenze utili

Bonus 200 euro
Bonus 200 euro: l'interessante aiuto è ormai sulla bocca di tutti. Ma chi può, anzi deve ancora richiederlo? Ecco le procedure da seguire e le scadenze utili.

Bonus 200 euro, a partire dal mese scorso l’INPS ha iniziato ad erogare il nuovo bonus alle categorie aventi il diritto. Si ricorda che il contributo una tantum è stato introdotto tramite il Decreto Aiuti ed è pensato per aiutare i lavoratori, i pensionati, e tutti i disoccupati, con un ISEE inferiore ai 35mila euro.

Per alcune categorie come ad esempio i lavoratori dipendenti, il contributo è già stato o sarà erogato direttamente dal proprio datore di lavoro, dunque con la mensilità di luglio o con le successive.

Altre categorie, quali per esempio i disoccupati e i lavoratori domestici, devono invece richiederlo telematicamente attraverso il portale dell’INPS.  Ecco le procedure da seguire (e non), categoria per categoria.

Bonus 200 euro per i disoccupati

Come indicato da Wired, l’erogazione del bonus avverrà in maniera automatica per i titolari dell’indennità di disoccupazione. Si esplicita che l’incentivo verrà riservato anche ai beneficiari della disoccupazione agricola 2021 e ai titolari dei risarcimenti Covid.

Bonus anche per i lavoratori domestici

Per i lavoratori domestici, come ad esempio badante e colf, è necessario inoltrare la richiesta del bonus 200 euro attraverso il portale dell’INPS. Entro quando? La scadenza per la presentazione della richiesta è prevista per il 30 settembre. Dopo circa quattro giorni lavorativi, i richiedenti potranno consultare il sito e vedere l’esito delle istanze.

Bonus 200 euro, domanda entro il 31 ottobre: per chi?

Anche tutti i collaboratori coordinati e continuativi, i lavoratori stagionali, gli iscritti a fondo pensione, i lavoratori dello spettacolo e gli incaricati di vendite a domicilio dotati di un ISEE inferiore ai 35 mila euro, possono richiedere il bonus tramite il portale dell’INPS. Per queste categorie la scadenza è prevista per il 31 ottobre.

Decreto Aiuti bis

  • Con il Decreto Aiuti bis, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 9 agosto, i beneficiari del bonus aumenteranno di numero. Potranno richiederlo anche:
  • cassaintegrati e lavoratrici rientrate dalla maternità;
  • sportivi;
  • dottorandi;
  • assegnisti di ricerca;
  • pensionati dal primo luglio 2022.

 Bonus asilo nido 2022, via alle domande: a chi spetta e come richiederlo

Università di Catania