Catania

Tentato suicidio a Catania: due poliziotti salvano un ragazzo

A Catania nei scorsi giorni si è sfiorata la tragedia: le volanti della polizia di stato sono intervenute in seguito alla segnalazione di un tentato suicidio, evitando così che accadesse il peggio a un giovane uomo.

Una tragedia sventata: ecco ciò ch’è accaduto lo scorso 10 agosto, quando il personale delle Volanti appartenenti alla Polizia di Stato è stato inviato in Via Acicastello, dove era stata segnalata la presenza di una persona alterata, tanto da voler buttarsi dal balcone della propria abitazione, tentando perciò il suicidio.

Grazie alla tempestiva segnalazione, gli agenti sono riusciti a raggiungere lo stabile in tempo e, come conseguenza, l’abitazione del giovane, trovandolo già in equilibrio precario sul corrimano della ringhiera del balcone: non avendo alcun appiglio, si sfiorava minuto per minuto la tragedia. Gli agenti, tuttavia, hanno afferrato con forza l’uomo, tirandolo verso l’interno del balcone.

Il tentato suicida, tuttavia, si trovava in uno stato di forte alterazione: la messa in sicurezza, perciò, non è stata affatto semplice, trasformandosi in una vera e propria colluttazione, terminata grazie al supporto di altro personale giunto in aiuto dei due agenti.

Una volta bloccato e messo in sicurezza il giovane, in fortissimo stato di shock, è stato richiesto l’aiuto dei sanitari: anche in questo caso si è verificata una colluttazione, dato il rifiuto dell’uomo del voler andare in ospedale. Tuttavia, grazie alla mediazione degli agenti, si è riusciti a riportare il giovane alla calma: ha così accettato le cure, venendo trasportato in ospedale, dove ora riceverà le cure del caso.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!